Indietro

Pantacce Toscane n.106 al ragù di maialino di cinta su purea di fagioli toscanelli

RICETTE DE LA MOLISANA


Pantacce Toscane n.106 al ragù di maialino di cinta su purea di fagioli toscanelli

 
PREPARAZIONE
DIFFICOLTÀ
Media

INGREDIENTI:

  • Pantacce Toscane n.106 La Molisana   320g
  • Fagioli toscanelli (già lessati)   400g
  • Carne macinata di maialino di cinta   300g
  • Grana padano grattugiato   60g
  • Peperone rosso   30g
  • Ginepro   5 pz
  • Pepe in grani   5 pz
  • Carote   3 pz
  • Coste sedano   2 pz
  • Cipolla   1 pz
  • Scalogno   1 pz
  • Spicchio d'aglio   1 pz
  • Brodo vegetale   q.b.
  • Foglie di alloro   q.b.
  • Maggiorana   q.b.
  • Olio extra vergine d'oliva   q.b.
  • Sale e Pepe   q.b.
  • Rametti di rosmarino   q.b.
  • Salvia   q.b.

PREPARAZIONE:

Tritare il sedano, la carota, l'aglio e la cipolla e soffriggere in una pentola con l'olio extra vergine di oliva. Profumare con il rosmarino, la salvia, la maggiorana e le foglie di alloro.

Unire la carne macinata di maialino, il pepe in grani e il ginepro. Bagnare con il brodo vegetale, salare, pepare e terminare la cottura a fuoco moderato.

In una pentola soffriggere con dell'olio extra vergine di oliva, lo scalogno, il sedano, la carota e il peperone tritati . Unire i fagioli lessati con un po' della loro acqua di cottura, salare e pepare, lasciando insaporire per 15 minuti e a cottura ultimata frullare bene per ottenere una purea.

Cuocere le Pantacce Toscane 106 in abbondante acqua salata, scolare al dente e mantecare con la salsa di maialino e il parmigiano grattugiato.

Mettere al centro del piatto un mestolino di purea di fagioli e adagiare sopra le Pantacce Toscane. Decorare con erbette aromatiche fresche.

 

Ricetta ideata e realizzata dallo ChefNicola Vizzari

Media (0 Voti)

Le ricette sono come gli abiti, rispecchiano la personalità di chi li sceglie e li indossa.

Cucinare è un gesto d'amore, sottratto alla vita frenetica e donato a chi siederà alla nostra tavola.
Nell' Officina della Pasta, uno spazio immerso nel bianco e nella luce all'interno de La Molisana, abbiamo realizzato un laboratorio dove accogliamo le idee di chef talentuosi e creativi, ma anche appassionati di cucina, amanti della pasta, ognuno con il suo progetto.

Questo è il luogo del possibile, dove le immagini che abbiamo nella mente, trovano concretezza e dove è concesso rompere gli schemi, osare in un continuo scambio di saperi.
Nascono così le Ricette d'autore  firmate da Nicola Vizzarri della Nazionale Italiana Cuochi, un talento che attinge dalla tradizione in maniera creativa, a lui piace dare profondità ai sapori, è sempre alla ricerca di un gusto che lasci una traccia nella memoria.
Un equilibrista è invece Antonio Trotta, giovanissimo chef della Honda Gresini, comunicatore nato, concepisce la cucina come un terreno fertile di confronto e scambio. Che ha girato il mondo si percepisce dalle sue ricette, in cui convergono influenze internazionali. Dotato di una forte vena sperimentale, che La Molisana sostiene e approva, Trotta firma Le Contaminazioni dal Mondo.

A voi dedichiamo queste ricette realizzate in esclusiva per La Molisana.
Buon appetito