Antonio Saturnino

Appassionato dI moda sartoriale d'alta gamma, con una spiccata propensione per il mondo del lusso e del design, Antonio Saturnino lavora presso importanti maison nazionali.

Quando lo incontriamo è il 2013 e l'anno si apre per La Molisana con risultati ottimi. Siamo premiati dal web e l'attenzione è alta.


Il lancio di un nuovo prodotto, lo Spaghetto Quadrato, celebra l'eccellenza della materia prima.


Semola di qualità pregiate con una media del 14% di proteine, alta tenacità, spessori carnosi, colore inteso dei campi di grano e porosità, che solo la trafilatura al bronzo sa donare.

Appassionato di moda, costume e tradizione, Antonio Saturnino si appassiona al progetto di Sartoria della Pasta e disegna il IV abito della collezione. Ad ispirarlo è la storia dell'azienda, il culto del grano, l'attaccamento al territorio. Nasce un abito che celebra la terra ed i suoi frutti come una divinità moderna fatta di stoffe preziose ed iridescenti, di trasparenze che cercano la luce.

Saturnino realizza un abito moderno di ispirazione roccocò, generoso nei volumi ed essenziale nel decoro, dove l'ispirazione parte dagli abiti tradizionali del folclore molisano. Lucido jacquard di seta che ospita spighe di grano per il bolero.

Omaggio esplicito alla TRADIZIONE il grembiule con maxi rouge di generosi strati di organza e la ricerca di stoffe del passato come il broccato che ricorda il vestito buono della nonna. L'unico lusso: l'oro, si ma quello della terra che nutre e non delude mai, quello dei campi di grano che in ogni tempo garantiscono almeno il pane quotidiano.