Alessio Algherini

Alessio AlgheriniUmbro Classe 82

Quanto è determinante la tua regione nel tuo modo di cucinare?
E' proprio dalla mia terra natale che ho colto l' essenziale e oggi lo rappresento nella mia cucina.. dai sapori forti, alla ricerca continua delle materie prime, alle semplici creazioni di ricette. Tuttavia la mia cucina accoglie sapori delle diverse regioni italiane apprese nel tempo, nell'esperienze lavorative, e custodite nel mio bagaglio professionale.
 
Una ricetta dell'infanzia che proponi oggi da chef? 
La più semplice ed amata, uno Spaghetto al pomodoro. Uno spaghetto affogato in tre varianti di pomodori distinti per forma e cottura. Dal pachino o datterino che semplicemente scottato da una sensazione di freschezza, al pomodoro tondo, secco e sott'olio che esalta il gusto, per giungere poi al pelato che ci aiuta a legare questi sapori creando una salsa dal gusto encomiabile.
 
Quale è stata l'esperienza che più ti ha formato?
Non c'è un esperienza migliore delle altre, sono state tutte importanti perché ognuna di esse ha contribuito nella formazione del mio iter professionale. Ho appreso dalla mia mamma l'amore per la cucina e il senso del dovere, dallo chef "Agostino Vinci" che ha creduto nelle mie potenzialità, la professionalità e gli aspetti organizzativi della cucina e infine il Maestro Sergio Mei con il quale ho trascorso tre anni e mi ha permesso di entrare in contatto con una ristorazione più distinta ed elegante. Oggi penso di aver raggiunto una completezza professionale. 

Come definiresti oggi la tua cucina?
Semplice e rispettosa nelle materie prime, ricercata nella preparazione, in equilibrio tra tradizione e modernità.

Cosa vuoi trasmettere con un tuo piatto? 
Bellezza estetica, trionfo di sapori e appagamento del gusto. 

Tre aggettivi per descrivere lo chef Algherini: Semplice, Determinato, Vero.
 
Cosa deve avere uno chef?
Secondo me uno chef deve essere un buon maestro nel saper insegnare, un buon generale nel saper coordinare tutte le sfaccettature della cucina, ed un buon leader carismatico nel farsi seguire dai suoi ragazzi ed apprezzare da chi lo circonda, tutto questo mantenendo quel pizzico di umiltà che gli permette di non sentirsi mai arrivato e pronto ad imparare.

Il tuo amore per La Molisana è nel formato….? 
Trovo lo Spaghetto Quadrato un bel formato!  

Il tuo motto?
"Usate la testa quando lavorate, ragionate su quello che fate!!!!!