Che differenza c’è tra trafilatura al bronzo e al teflon?

Pasta trafilata al bronzo o al teflon: differenze

La trafilatura al bronzo rende la superficie della pasta porosa e ruvida, quindi perfetta per catturare il condimento e particolarmente adatta per i sughi corposi. La maggior parte dei nostri formati è trafilata al bronzo, assecondando i gusti dei consumatori, che dai dati di vendita sembrano privilegiare questa caratteristica. Solo per alcuni, invece, abbiamo preferito ricorrere al teflon che dona alla pasta una superficie più liscia rendendola adatta a condimenti meno strutturati. In ogni caso la qualità della materia prima è la medesima, a cambiare è solo la texture della superficie del formato. La scelta resta al consumatore.