In cinquemila alla Su e Giù, si corre anche per dire No al femminicidio

E’ Michele D’Alessio della Polisportiva Molise a vincere la 45esima edizione della Su e Giù, la manifestazione podistica nazionale, non competitiva, che ogni anno rallegra ed anima la città di Campobasso.

Otto chilometri di percorso, attraverso le strade dell’immediata periferia e del borgo antico, per tutti i partecipanti, oltre cinquemila, di ogni età. Organizzata dal gruppo sportivo Virtus, la Su e Giù, rappresenta senz’altro un momento di grande condivisione, al quale La Molisana anche quest’anno non ha fatto mancare il suo appoggio. Accanto al primo cittadino Battista, alla partenza in piazza della Vittoria, Enrica Cipolloni, atleta Fiamme Oro, che ha voluto essere testimonial contro il femminicidio aderendo alla campagna di sensibilizzazione  contro la violenza sulle donne promossa dalla Polizia di Stato.