parola di chef > marche > marco di lorenzi

intervista allo chef
MARCO DI LORENZI

Come e dove inizia la tua storia professionale?

La mia storia professionale inizia sui banchi di scuola. Dopo il diploma alberghiero sono a servizio dello Chef Fabio Ridolfi presso il ristorante “Lo Scudiero” di Pesaro e poi frequento uno stage presso il “Four Season” di Milano dove ho la fortuna di apprendere dal grande maestro Sergio Mei. Appassionato di concorsi e competizioni, giovanissimo entro a far parte della squadra nazionale dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani riscuotendo successi e riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. Oggi svolgo la professione di Chef a 360°,

L'ingrediente immancabile nella tua dispensa?

Nella mia dispensa non manca mai qualcosa di dolce…come ad esempio un buon cioccolato. Se la cucina è fantasia e creatività la pasticceria è tecnica e precisione, conoscenza dei procedimenti e degli assemblamenti dei singoli ingredienti. Un ottimo Chef non può non essere anche un bravo pasticcere.

Qual è l'offerta distintiva del tuo ristorante?

La semplicità in ogni piatto. Ricerca e qualità delle materie prime dall’antipasto al dolce.

Qual è l'atmosfera del tuo ristorante?

Immerso tra le colline del Montefeltro il ristorante offre un ambiente unico dove natura e cultura si fondono per offrire ai suoi ospiti relax e benessere.

Apri la scheda del ristorante Ca' Virginia Country House - Borgo Massano (PU)
Apri la scheda della ricetta: Sedano Quadrato con pesto di rucola, pistacchi di Bronte e formaggio di Fossa
Intervista allo Chef Fabio CiprianiIntervista allo chef Massimo Moroni