parola di chef > lombardia > massimo moroni

intervista allo chef
MASSIMO MORONI

Come e dove inizia la tua storia professionale?

La mia storia professionale inizia presso il collegio De Filippi di Varese. Inizialmente ho iniziato a lavorare in provincia per poi spostarmi all’estero: New York, Washington, Caraibi. Rientrato in Italia ho iniziato a lavorare presso ristorante Savini (MI), Ristorante PEK e Don Lisander.

L'ingrediente immancabile nella tua dispensa?

La verdura di stagione.

Qual è l'offerta distintiva del tuo ristorante?

Tartar di salmone marinato e frutti rossi
Spaghettone quadrato ai frutti di mare
Zuppa di tonno con mezze penne
Risotto alla milanese e ossobuco
Cotoletta alla milanese
Ricciola su crema di carota e vaniglia con giardino di verdure di stagione
Hamburger vegano
Tartar di salmone marinato e frutti rossi
Spaghettone quadrato ai frutti di mare
Zuppa di tonno con mezze penne
Risotto alla milanese e ossobuco
Cotoletta alla milanese
Ricciola su crema di carota e vaniglia con giardino di verdure di stagione
Hamburger vegano
Tartar di salmone marinato e frutti rossi
Spaghettone quadrato ai frutti di mare
Zuppa di tonno con mezze penne
Risotto alla milanese e ossobuco
Cotoletta alla milanese
Ricciola su crema di carota e vaniglia con giardino di verdure di stagione
Hamburger vegano

Qual è l'atmosfera del tuo ristorante?

Moderna, piacevole, accogliente.

Apri la scheda del ristorante Sette Cucina Urbana - Milano (MI)
Apri la scheda della ricetta Mezza Penna Quadrata in brodo di tonno e cialda di salmone croccante
Chef Massimo Moroni
Intervista allo chef Marco Di LorenziIntervista allo Chef Giancarlo Pasin