Pasta e piselli con provola e prosciutto

Ricetta Pasta e piselli con erbe aromatiche, provola e prosciutto cotto croccante - La Molisana

Sei in: Ricette / Chef in camicia

Pasta e piselli con provola e prosciutto

Chef in Camicia / Occasioni integrali

Preparazione totale

30 minuti

Tempo di cottura

15 minuti

Difficoltà

Facile

Ricetta per

2 persone

Tra i tanti piatti di pasta a base di legumi, oggi vi proponiamo uno dei grande classici: la pasta e piselli. Questa volta però in una versione leggermente diversa dal solito.
Andremo infatti a fare un soffritto importante a base di cipolla ed erbe aromatiche che andremo a tostare leggermente con dell’olio extravergine di oliva per sprigionare tutti i loro profumi al meglio. Sfumata di vino bianco, et voilà. Piselli, prosciutto cotto e la nostra pasta a risottare. Pochi e semplici ingredienti per un risultato assicurato. Vediamo insieme come fare.

INGREDIENTI

  • Quadrotto 300 g;
  • Cipolla bianca, 1\2;
  • Rosmarino, 1 gambo;
  • Salvia, 1 gambo;
  • Maggiorana, 1 gambo;
  • Vino bianco, 50 ml;
  • Burro, 50 g;
  • Prosciutto cotto a cubetti, 100 g;
  • Olio extravergine di oliva, q.b.;
  • Piselli, 200 g;
  • Brodo vegetale, 500 ml;
  • Provola, 100 g;
  • Pepe nero, q.b.

Ti manca qualche ingrediente?

  • Puoi sostituire le erbe aromatiche con quelle che hai a disposizione o di tuo gusto, per esempio del timo o del finocchietto;
  • Puoi sostituire il prosciutto cotto con della pancetta a cubetti o del guanciale.

In questa ricetta usiamo:
QUADROTTO N.88

Come preparare Pasta e piselli con provola e prosciutto

1

Preparare un trito con le erbe aromatiche (rosmarino, salvia e maggiorana).
In una pentola aggiungere il burro, scaldare il tutto e rosolare la cipolla bianca tagliata a brunoise insieme al trito di erbe aromatiche.

2

Aggiungere il prosciutto cotto e fare insaporire;
Aggiungere i piselli, lasciare insaporire per qualche istante, quindi sfumare con vino bianco.

3

Aggiungere brodo vegetale in abbondanza e calare la pasta;
Portare a cottura aggiungendo brodo vegetale all’occorrenza;

4

Una volta raggiunta la cottura al dente mantecare con la provola tagliata a cubetti e una noce di burro;

5

Impiattare e servire calda e filante.

Pasta e piselli con erbe aromatiche, provola e prosciutto cotto croccante

Vota la ricetta

5/5

Ti è piaciuta la nostra ricetta? condividila

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email

Bucatini all’Amatriciana

Ricetta Bucatini all'Amatriciana - Chef in camicia - Ricette - La Molisana

Sei in: Ricette / Ricette con bucatini

Bucatini all'Amatriciana

Chef in Camicia / Sapori d’Italia

Preparazione totale

30 minuti

Tempo di cottura

15 minuti

Difficoltà

Facile

Ricetta per

2 persone

Sapori d'Italia

INGREDIENTI

  • Bucatini, 200 g;
  • Pomodori pelati San Marzano, 150 g;
  • Sale fino, q.b.;
  • Pepe nero, q.b.;
  • Guanciale, 150 g;
  • Pecorino romano, 60 g

In questa ricetta usiamo:
BUCATINI N.12

Bucatini La Molisana

Come preparare i bucatini all'Amatriciana

1

In una padella antiaderente far rosolare il guanciale, tagliato precedentemente a listarelle, a fuoco medio, fino a quando non sarà croccante. Rimuovere il guanciale dalla padella, lasciando il grasso che avrà rilasciato.

2

Qui aggiungere i pomodori pelati e far cuocere a fuoco medio per circa 20 minuti. Aggiustare di sale e pepe.

3

Cuocere i bucatini La Molisana in acqua bollente, leggermente salata, per il tempo di cottura necessario.

4

Scolare la pasta e mantecarla con il sugo ormai pronto e un po ‘di pecorino grattugiato al momento.

5

Impiattare i bucatini e completare con ulteriore salsa e una grattugiata di pecorino romano.

Ricetta Bucatini all'Amatriciana - Chef in camicia - Ricette - La Molisana

Vota la ricetta

5/5

Ti è piaciuta la nostra ricetta? condividila

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email

Pappardelle al ragù di coniglio

Ricetta Pappardelle al ragù di coniglio - La Molisana

Sei in: Ricette / Ricette con pappardelle

Pappardelle al ragù di coniglio

Chef in Camicia / Sapori d'Italia

Preparazione totale

45 minuti

Tempo di cottura

30 minuti

Difficoltà

Media

Ricetta per

2 persone

Sapori d'Italia

Ecco la ricetta delle pappardelle al sugo di coniglio, uno dei primi piatti che fa parte dell’antica tradizione toscana. Per gli amanti della buona tavola, quindi, questa ricetta è una buona occasione per cimentarsi in cucina nella preparazione di una pasta squisita e condita con il sugo di coniglio intero. La ricetta tradizionale prevede l’utilizzo del coniglio per intero, anche cuore, testa, polmoni e altro, ma per questa versione, però, useremo solo la carne del coniglio.

INGREDIENTI

  • Pappardelle, 200 g;
  • Carne di coniglio, 500 g;
  • Cipolla bianca, 1\2;
  • Aglio, 1 spicchio;
  • Sedano, 1 gambo;
  • Rosmarino, 1 rametto;
  • Carota, 1;
  • Brodo di verdure, 100 ml;
  • Concentrato di pomodoro, un cucchiaio;
  • Olio extravergine di oliva, q.b.;
  • Ghiaccio, 500 g;
  • Vino bianco secco, 100 ml;
  • Sale fino, q.b.;
  • Pepe nero, q.b.

In questa ricetta usiamo:
PAPPARDELLE N.105

Pappardelle - Le Speciali - La Molisana

Come preparare le Pappardelle al ragù di coniglio

1

Tagliare a pezzi la carne di coniglio.

2

Rosolare la carne in una pentola con dell’olio extravergine di oliva. Mescolare il tutto e unite il vino bianco secco, proseguendo la cottura a fuoco basso fino a quando la carne sarà cotta e il liquido si sarà ristretto.

3

Rimuovere la carne dalla padella e, una volta cotta, eliminare le ossa.

4

Macinare il tutto al tritacarne o con l’aiuto di un coltello ben affilato.

5

Lavare le verdure e tritare il sedano, la carota, la cipolla, l’aglio e i rosmarino, tutto insieme.
Mettere il trito in un’altra pentola insieme all’olio extravergine di oliva e lasciare rosolare.

6

Aggiungere il pomodoro, regolare di sale e pepe e fate cuocere per 20 minuti circa.
Aggiungere anche la carne di coniglio macinata con il suo fondo di cottura e proseguire la cottura a fiamma bassa per mezz’ora circa, continuando a versare il brodo ben caldo poco alla volta, coprendo la pentola con un coperchio.

7

Lessare le pappardelle La Molisana, condire con una mestolata di sugo e servire.

Vota la ricetta

5/5

Ti è piaciuta la nostra ricetta? condividila

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email

Carbonara di mare

Ricetta Carbonara di mare - Chef in camicia - La Molisana

Sei in: Ricette / Ricette con spaghetti

Carbonara di mare

Chef in Camicia

Preparazione totale

30 minuti

Tempo di cottura

15 minuti

Difficoltà

Facile

Ricetta per

2 persone

Di carbonara ce n’è solo una, e questo lo sappiamo. Cremosa e ben mantecata, piena di pecorino, guanciale ed un buon pepe. Ma se volessimo divertirci un po e provare a fare una carbonara di mare?
È assolutamente possibile. Sono in tanti, infatti, gli chef che propongono una pasta, spesso lunga, con una base d’uovo arricchita poi da ingredienti principalmente di mare. Vi assicuriamo che il risultato non è davvero niente male.
Se siete curiosi non vi resta che provare questa versione di Antonio.

INGREDIENTI

  • Spaghetto Quadrato, 300 g;
  • Pesce spada, 100 g;
  • Salmone, 100 g;
  • Tonno, 100 g;
  • Olio extravergine di oliva, q.b.;
  • Sale fino, q.b.;
  • Tuorli d’uovo, 3;
  • Vino bianco, 5 ml;
  • Finocchietto selvatico, q.b.;
  • Bottarga, q.b.;
  • Caviale, 20 g; (facoltativo)
  • Germogli, q.b. (facoltativo)

Ti manca qualche ingrediente?

  • È possibile sostituire il pesce spada, il tonno ed il salmone, con altri tipi di pesce che più preferiamo, a seconda dei nostri gusti.
  • È possibile sostituire il vino bianco con un goccio di aceto di vino bianco.
  • È possibile sostituire il finocchietto selvatico con dell’aneto o del prezzemolo.

In questa ricetta usiamo:

SPAGHETTO QUADRATO N.1

Spaghetto Quadrato La Molisana

COME PREPARARE LA CARBONARA DI MARE

1

Per prima cosa portare a bollore abbondante acqua leggermente salata.
In una boule versare i tuorli d’uovo, il vino bianco, un pizzico di sale

2

il finocchietto tritato e la bottarga grattugiata. Portare il tutto sul fuoco, a bagnomaria, ed emulsionare il tutto pastorizzando le uova, mescolando di continuo con l’aiuto di una frusta.
Una volta che la nostra salsa d’uovo sarà pronta, densa, liscia ed omogenea, metterla da parte.

3

Nel frattempo calare gli spaghetti quadrati La Molisana nell’acqua riscladata precedentemente e portare a cottura.
Nel mentre tagliare a dadi regolari i tre pesci: tonno, salmone e pesce spada.

4

Condire il tutto con olio, sale e pepe e far macerare per qualche minuto.

5

Scottare leggermente su tutti i lati.

6

Scolare la pasta, mantecare con la crema d’uovo, aggiungere il pesce scottato precedentemente ed impiattare.

7

Completare con qualche quenelle di caviale, dei germogli per decorare il tutto e qualche fogliolina di finocchietto selvatico.

Vota la ricetta

5/5

Ti è piaciuta la nostra ricetta? condividila

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email
Ricetta Carbonara di mare

CARBONARA DI MARE

Pane di semola di grano duro rimacinata

Ricetta pane di semola rimacinata - La Molisana

Sei in: Ricette / Ricette con semole

Pane di semola rimacinata di grano duro fatto in casa

Da sempre il pane è considerato un bene rifugio, quello che non deve mancare nella dispensa, perché è in grado di saziare e con l’abbinamento di pochi ingredienti diventa un pasto completo. E poi, è un gesto che richiede lentezza, tempo di attesa, pazienza che ci costringe a rallentare i ritmi frenetici. Fare il pane è un po’ terapeutico!
Per fare un pano delizioso, La Molisana propone una Semola Rimacinata di Grano Duro sana e ricca di nutrienti, ottenuta da solo grano Italiano coltivato nelle regioni del Centro-Sud e macinato esclusivamente nel nostro Molino dal 1910. Ciò che caratterizza il nostro prodotto e lo rende unico è la decorticazione del grano duro, secondo il metodo tradizionale a pietra, che purifica il chicco con cura e rispetto. Il risultato è una semola dorata, dal gusto assolutamente naturale e dagli elevati standard di sicurezza, con un’inconfondibile fragranza di grano e un tenore proteico eccellente, ottima per divertirsi in cucina con dolci, pizza, pane e dessert.

Se ti piace sperimentare prova anche l’impasto con la Semola Integrale di Grano Duro.

INGREDIENTI

  • 1000g Semola rimacinata di grano duro
  • 700g acqua
  • 30g olio evo
  • 25g sale
  • 15g lievito di birra

In questa ricetta usiamo:
SEMOLA RIMACINATA DI GRANO DURO

Semola rimacinata di grano duro - Le Semole - La Molisana

Come preparare il pane

1

Versare in una ciotola ampia 1000g di Semola Rimacinata di Grano Duro, 550g di acqua in cui avremo precedentemente sciolto 15g di lievito di birra;

2

Sciogliere in un altro contenitore 25g di sale in 150g di acqua e incorporare all’impasto di semola, aggiungendo 30g di olio evo. Impastare con le mani per amalgamare gli ingredienti;

3

Trasferire l’impasto su un tavolo di lavoro, spolverato con semola rimacinata e continuare ad impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo ed elastico;
Lasciare sul tavolo a riposare per 10 minuti;

4

Riprendere l’impasto, tagliarlo in due porzioni e lavorarle fino ad ottenere 2 panetti lisci e compatti;
Adagiare i panetti su una teglia da forno, fare delle incisioni sul dorso dell’impasto e lasciare a riposare per 2 ore coperti da un canovaccio;

5

Riprendere l’impasto e lavorarlo con le mani prima di adagiarlo sulla teglia da forno;
Infornare per 10 – 15 min a 250°.

Vota la ricetta

5/5

Ti è piaciuta la nostra ricetta? condividila

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email

Impasto per pizza con farina di semola

Ricetta impasto per pizza con farina di semola - La Molisana

Sei in: Ricette / Ricette con semole

Impasto per pizza con semola di grano duro: la ricetta

È sinonimo di Italia, ha il tricolore incorporato, è economica, democratica e versatile, in sintesi è l’anticamera del paradiso. È la pizza!
Un piacere che vorremmo concederci più spesso durante la settimana, ma che per fare salva la linea e la digestione è destinato ad allietare soprattutto il fine settimana.
La Molisana ha messo a frutto la sua centenaria competenza sul grano duro e creato una semola rimacinata perfetta per una pizza digeribile, nutriente e saziante.
La nostra Semola di Grano Duro per Pizza ricca di proteine, con elevata capacità di idratazione è ideale per lievitazioni lunghe. Durante la lievitazione si forma un reticolo glutinico a maglie fitte, che consentono all’impasto di aumentare di volume, rimanendo compatto, omogeneo e facile da lavorare. Il risultato è una pizza croccante, dall’alveolatura ampia, facile da digerire e dall’inconfondibile fragranza di grano. Da provare!

INGREDIENTI

  • 1000g Semola di grano duro per pizza
  • 700g acqua
  • 30g olio evo
  • 25g sale
  • 15g lievito di birra

In questa ricetta usiamo:
SEMOLA DI GRANO DURO PER PIZZA

Semola di grano duro per pizza - Le Semole - La Molisana

Come preparare l'impasto per la pizza

1

Versare in una ciotola ampia 1000g di Semola di Grano Duro per Pizza, 550g di acqua in cui avremo precedentemente sciolto 15g di lievito di birra e lavorare per 5/6 minuti fino a ottenere un impasto compatto e omogeneo;

2

Sciogliere in un altro contenitore 25g di sale in 150g di acqua e incorporare all’impasto di semola, aggiungendo 30g di olio evo. Impastare con le mani per amalgamare gli ingredienti;

3

Trasferire l’impasto su un tavolo di lavoro spolverato con semola rimacinata e continuare ad impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo ed elastico;

4

Lasciare sul tavolo a riposare per 10 minuti;
Riprendere l’impasto, tagliarlo in due porzioni e lavorarle fino ad ottenere 2 panetti lisci e compatti;
Lasciare i panetti sul tavolo a riposare per 2 ore coperti da un canovaccio;

5

Riprendere i panetti e lavorarli con le mani prima di adagiarli sulla teglia da forno;
Aggiungete passata di pomodoro, mozzarella tagliata a cubetti, qualche foglia di basilico e infine in giro d’olio evo;

6

Infornare per 10 – 15 min a 250°.

Vota la ricetta

5/5

Ti è piaciuta la nostra ricetta? condividila

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email

Pasta di semola di grano duro rimacinata

Ricetta pasta fatta in casa - Chef in camicia - La Molisana

Sei in: Ricette / Ricette con semole

Pasta di semola di grano duro fatta in casa

La pasta fatta in casa è un gesto d’amore. Scegliere e pesare con cura gli ingredienti, trovare un luogo e un tempo giusto per lavorare con tranquillità, armarsi di pazienza per riordinare. Un’arte e un impegno.
La Molisana propone come alleato per un ottimo risultato la fragrante Semola di Grano Duro, macinata nel nostro Molino. Il grano 100% italiano e il delicato processo di sanificazione della decorticazione a pietra, favoriscono un prodotto sano e ricco di nutrienti. L’alto contenuto proteico assicura un impasto sodo e compatto, piacevole da lavorare. Tagliatelle, fettuccine, pappardelle, gnocchi tenaci e gustosi. Pochi passaggi, grande risultato per una pasta di semola di grano duro fatta in casa a regola d’arte!

Per chi ama una semola dalla granulometria più piccola è assolutamente consigliata la Semola Rimacinata di Grano Duro fatta con 100% grano italiano, dal colore giallo oro e dal profumo intenso perfetta per pane, dolci e rustici.

INGREDIENTI

  • 500g Semola di grano duro
  • 250g acqua
  • Sale q.b.

In questa ricetta usiamo:
SEMOLA DI GRANO DURO

Semola rimacinata di grano duro - Le Semole - La Molisana

Come preparare la pasta fresca

1

Raccogliere in una ciotola di vetro 500g di Semola di Grano Duro La Molisana;
Sciogliere una presa di sale fino in una ciotolina a parte con 250g di acqua;

2

Versare l’acqua con sale sulla semola di grano duro e impastare con le mani fino ad ottenere un panetto compatto;

3

Adagiare il panetto su un tagliere, spolverare con un po’ di semola di grano e coprire con un panno di cotone, lasciando a riposare per 10 minuti;

4

Riprendere l’impasto, rinfrescarlo con una spolverata di semola di grano duro e stenderlo con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia liscia;

5

Dividere la sfoglia in due. Arrotolare ciascuna delle due sfoglie e tagliare a rondelle per ottenere tante strisce di pasta lunga tipo tagliatelle o fettuccine, a seconda dello spessore e della lunghezza;

6

Riporre la pasta così ottenuta su un vassoio coperto con un panno, nell’attesa che l’acqua abbia raggiunto il bollore; Versare la pasta nell’acqua che avremo salato e far cuocere qualche minuto, il tempo che risalga a galla sulla superficie; Scolare con cura e condire a piacere.

Vota la ricetta

5/5

Ti è piaciuta la nostra ricetta? condividila

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email

Carbonara ai carciofi

Ricetta Carbonara ai Carciofi - La Molisana

Sei in: Ricette / Ricette con penne

Carbonara ai Carciofi

Chef in Camicia / Carbonara day

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Facile

Ricetta per

1 persona

INGREDIENTI

  • Pennoni rigati, 150 g;
  • Tuorli d’uovo, 2;
  • Pepe nero, 5 g;
  • Guanciale, 70-80 g;
  • Pecorino romano, 30-40 g;
  • Carciofi, 1;
  • Aglio, 1 spicchio.

In questa ricetta usiamo:
PENNONI RIGATI N.21

Pennoni rigati La Molisana

Come preparare la carbonara ai carciofi

1

Per prima cosa privare il guanciale della parte di marinatura al pepe, quindi tagliarlo a listarelle e rosolarlo dolcemente in casseruola, avendo cura di renderlo croccante senza bruciacchiarlo;
Rimuovere dalla padella tenendo da parte il grasso filtrato;

2

Scaldare un cucchiaio di grasso e insaporirlo con uno spicchio d’aglio schiacciato, quindi aggiungere i carciofi puliti e tagliati in ottavi, saltarli a fiamma vivace per un paio di minuti, bagnare con un mestolo d’acqua e cuocere per ulteriori 3 minuti, quindi rimuovere dalla padella e tenere da parte;

3

Pestare il pepe e separare il cuore dalla corteccia, quindi tostare la parte del cuore in padella a secco, aggiungere un mestolo d’acqua di cottura per ottenere un’acqua aromatizzata al pepe;
Calare la pasta in acqua salata molto leggermente e cuocere al dente (9 minuti);

4

Preparare il pastello: amalgamare i tuorli d’uovo con il pecorino e una cucchiaiata abbondante di grasso del guanciale; Scolare la pasta nell’acqua aromatizzata al pepe e completare la cottura;

5

Riportare in padella il guanciale e i carciofi, mantecare con il pastello a fuoco spento;
Impiattare e completare con una spolverata di pecorino e la corteccia del pepe.

Ricetta Carbonara ai Carciofi - La Molisana

Vota la ricetta

5/5

Ti è piaciuta la nostra ricetta? condividila

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email

Fusilli integrali con calamaretti su crema di ceci

Ricetta Fusilli integrali con calamaretti su crema di ceci - La Molisana

Sei in: Ricette / Ricette con penne

Fusilli integrali con calamaretti su crema di ceci al rosmarino

Chef in Camicia / Occasioni integrali

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Facile

Ricetta per

2 persone

INGREDIENTI

  • Fusilli integrali, 180g
  • Calamari, 1
  • Ceci in scatola, 100g
  • Rosmarino, q.b.
  • Olio EVO, q.b.
  • Vino bianco, 1 calice
  • Sale/Pepe, q.b.
  • Aglio, 1 spicchio

In questa ricetta usiamo:
FUSILLI INTEGRALI N.28

Come preparare i Fusilli integrali con calamaretti su crema di ceci al rosmarino

1

Prendete il calamaro e tagliatelo a rondelle sottili e fatelo saltare in padella insieme allo spicchio d’aglio e a un filo d’olio per 2 minuti, ora toglietelo dal fuoco.

2

Nella stessa padella tuffate insieme allo spicchio d’aglio che avete utilizzato con il calamaro, i ceci facendoli saltare per un minuto e sfumandoli con del vino bianco. Poi frullateli fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, se risultasse troppo denso aggiungete un filo d’acqua tiepida.

3

Tuffate i fusilli integrali in una pentola con acqua bollente e portate a cottura.

4

In una padella versate un filo d’olio, uno spicchio d’aglio e un rametto di rosmarino e saltate la pasta con i calamari.

5

Disponete sulla base del piatto la crema di ceci, ora adagiate i fusilli con i calamari e finite con una grattata di pepe e un filo d’olio evo.

Vota la ricetta

5/5

Ti è piaciuta la nostra ricetta? condividila

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email

Cheesecake al forno

Ricetta Cheesecake al forno - La Molisana

Sei in: Ricette / Ricette con semole

Cheesecake al forno

Ricetta Cheesecake al forno - La Molisana

Preparazione

2 ore

Difficoltà

Facile

Ricetta per

4 persone

INGREDIENTI

Per la base:

  • Semola Rimacinata di grano duro 100 g
  • Farina “00” 70 g
  • Burro 40 g
  • Zucchero 60 g
  • Uovo n.1

Per la farcia:

  • Ricotta 400 g
  • Zucchero 100 g
  • Uova n.2
  • Scorza di limone grattugiata q.b.

Per la copertura:

  • Confettura di mirtilli q.b.
  • Mirtilli freschi q.b.

Note

  • Lasciar riposare la frolla in frigo ed aspettare prima di stenderla;
  • Utilizzare solo limoni non trattati;
  • Lasciar raffreddare completamente la torta prima di ricoprirla con la confettura.

In questa ricetta usiamo:
SEMOLA RIMACINATA DI GRANO DURO / FARINA 00

Come preparare la Cheesecake al forno

1

Su una spianatoia di legno sistemare la semola rimacinata e la farina a fontana e aggiungere, nel centro, l’uovo, il burro e lo zucchero. Impastare fin quando il composto non risulti ben omogeneo. Lasciar riposare in frigo per almeno 30 minuti.

2

Preparare la farcia amalgamando, con l’aiuto di una frusta, la ricotta con lo zucchero e poi aromatizzare con la scorza grattugiata.

3

Sistemare il disco di frolla sul fondo di una tortiera con cerniera dal diametro di 20 cm.

4

Versare successivamente il composto di ricotta e con il dorso di un cucchiaio rendere il livello della farcia uniforme.

5

Cuocere a 180° per circa 30/40 min. in forno ventilato. Quando la cheesecake sarà cotta, sfornare e e lasciare raffreddare. Infine, ricoprire con la confettura ai mirtilli e con i mirtilli freschi.

Vota la ricetta

5/5

Ti è piaciuta la nostra ricetta? condividila

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email