Piadine 100% grano duro alle verdure

DOSI: 4 persone TEMPI DI PREPARAZIONE: 30 min DIFFICOLTÀ: Facile

Ingredienti:

300 g di semola rimacinata di grano duro
La Molisana
160 ml di acqua tiepida
1 cucchiaino di sale
5 cucchiai di olio
1 cucchiaino raso di bicarbonato
1 melanzana
2 zucchine
4 pomodori
Pangrattato
Origano
Olio extra vergine di oliva
1 spicchio di aglio
Sale
Menta
Basilico
Peperoncino o crema di peperoncino calabrese
Squacquerone o altro formaggio fresco e cremoso

Semola rimacinata di grano duro

Preparazione:

Impastate tutti gli ingredienti per fare le piadine, quindi semola in una ciotola, il sale, il bicarbonato, l’acqua tiepida e due cucchiai di olio. Dopo aver amalgamato un po’ gli ingredienti trasferitevi sul piano di lavoro e battete l’impasto con un po’ di violenza in modo che si sviluppi al meglio la maglia glutinica al fine di ottenere un impasto morbido e soprattutto liscio.

Dividetelo in 4 e formate delle palline che ungerete leggermente e lascerete riposare per 5 minuti a temperatura ambiente.

Successivamente stendete con il mattarello ogni singola pallina aiutandovi con il mattarello se necessario, poi ungete la superficie con circa 1 cucchiaio di olio per piadina, arrotolatela su se stesso e con il filoncino ottenuto dovrete formare un cerchio dando un motivo a chiocciola.

A questo punto stendete nuovamente per ridare alla chiocciola la tipica forma da piadina e cuocete in padella per circa 3 minuti per lato a fiamma media.

Io ho pensato di farcirla così: squacquerone, fettine di melanzane precedentemente grigliate con un filo di olio sulla piastra, salate leggermente e aromatizzate con della menta tritata, zucchine, anch’esse grigliate con un goccio d’olio, salate e aromatizzate con del basilico spezzettato con le mani e infine pomodori gratinati, tagliati a fette ai quali ho tolto l’acqua e i semini interni, e li ho cosparsi con del pangrattato profumato con aglio tritato, origano, crema di peperoncino e olio extra vergine. Infornati a 160° forno statico per un’oretta e sono pronti.

Ovviamente libero spazio alla fantasia per la farcitura. Questa mi piaceva perché la trovo prettamente fresca, estiva e anche leggera 😉

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca