Skip to content

Sei in: Home / Sostenibilità / Sostenibilità ambientale / Gestione delle risorse per la sostenibilità ambientale

Innovazione come forma mentis

Puntiamo sul benessere

Innovazione di prodotto – La Molisana

Contributo Agenda 2030

3. GOOD HEALTH AND WELL-BEING

Target 3.4

Entro il 2030, ridurre di un terzo la mortalità prematura da malattie non trasmissibili attraverso la prevenzione e la cura e promuovere la salute mentale e il benessere.

Clicca per saperne di più

3. GOOD HEALTH AND WELL-BEING

Target 3.9

Entro il 2030, ridurre sostanzialmente il numero di malattie dovute a sostanze chimiche pericolose e da inquinamento e contaminazione di aria, acqua e suolo.

Clicca per saperne di più

9. INDUSTRY, INNOVATION AND INFRASTRUCTURE

Target 9.4

Entro il 2030, aggiornare le infrastrutture e ammodernare le industrie per renderle sostenibili, con maggiore efficienza delle risorse da utilizzare e una maggiore adozione di tecnologie pulite e rispettose dell’ambiente e dei processi industriali, in modo che tutti i paesi intraprendano azioni in accordo con le loro rispettive capacità.

Clicca per saperne di più

L’innovazione di prodotto rappresenta per La Molisana un driver di crescita. Dal 2011 abbiamo dedicato molte risorse alla ricerca di prodotto e di processo con l’obiettivo di innalzare la qualità, gli standard di sicurezza e di sostenibilità e allo stesso tempo intercettare nuove tendenze di consumo.

Nel 2013 nasce lo Spaghetto Quadrato che con la sua forza irriverente è capace di dare un twist tutto nuovo al primo piatto, seguono la Farfalla Rigata che diventa protagonista di campagne in Italia e all’estero con il claim “Sartoria della Pasta” e poi tutto d’un fiato arrivano Trighetto, Quadrotto e Cubetto.

L’ultimo nato è proprio il Rigacuore che ha tutte le caratteristiche per diventare un trend topic nel mondo della pasta: un formato che non può passare inosservato, perché è un prodotto moderno tra gourmet & design. Nasce dalla mente di Luciana Di Virgilio e Gianni Veneziano – designer talentuosi supportati dall’intuito della direttrice marketing – e diventa un’idea di dirompente nelle mani della community. Sono i follower a chiedere di realizzarlo e a deciderne il nome, gli chef lo esaltano con ricette esclusive succulente e la grande distribuzione ci ha aiutato a farlo arrivare nei supermercati. Giancarlo Morelli, Francesco Apreda, Tommaso Arrigoni superchef stellati si divertono con il più romantico dei formati di pasta, ma anche gli Chef in Camicia, lo propongono in versioni personali e gustosissime.

Ma la Molisana ha un lungo vissuto di innovazioni di prodotto.

Già nel 2015 per celebrare i suoi 100 anni di attività crea una collection di speciali con grano pregiato al 15% di proteine e trafilatura al bronzo. La linea Pastificio Extra di Lusso avvolta in carta celeste a richiamare l’arte antica della tradizione pastaia italiana, evoca la pasta artigianale: sublime, tenace, ruvida. Una bella soddisfazione per il Pastificio La Molisana che con questo lancio si aggiudica il premio per miglior packaging nell'ambito degli Anuga Awards 2015.

Nel 2016 in seguito ad un’analisi di scenario sono stati rapidamente intercettati nuovi trend di consumo che vedono il ritorno all'home made, più sostenibile a livello economico, e la ricerca di sfarinati alternativi alla tradizionale farina bianca di grano tenero, crescere a doppia cifra. Infatti, per la produzione in casa di pane, pizza, dolci e pasta si registra un incremento nell’utilizzo di farine non convenzionali che rievocano l'antica rassicurante tradizione di impastare a mano. Con questo spirito viene concepita la Linea di Semole che mette a frutto l’elevato expertise della famiglia Ferro, nel settore molitorio e le conoscenze profonde sul triticum durum. L'obiettivo è di creare nel tempo una proposta di gamma solida e diversificata in grado di offrire oltre agli sfarinati universali anche miscele, prodotti biologici e premium che spiccano per specializzazione e valore aggiunto. Al termine di un lungo percorso che ha visto impegnati il comparto molitorio, con l’estro e l’esperienza del capo mugnaio e professionisti del settore della panificazione, della pasticceria e della pizzeria siamo giunti alla definizione della migliore miscela di semola di grano duro per ogni uso.

Nel 2017 La Molisana si affaccia al canale della ristorazione espressa con una gamma studiata ad hoc per mantenere tenacità: Collezione da Chef, oltre 20 formati trafilati al bronzo con un contenuto proteico mai inferiore al 14% per garantire la qualità di prodotto premium.

Nel 2018 ci siamo dedicati al mercato salutistico, proponendo sugli scaffali una pasta integrale studiata nei minimi dettagli per coniugare la ricerca del gusto con quella del benessere.  Tra le novità innanzitutto la scelta della trafilatura al bronzo anche per la linea Integrale che dona alla superficie una texture graffiata e un colore caldo, mattato ed invitante. Delicatissimo anche il sapore: un avvolgente mix di noce e legno, ricco di personalità. Inoltre, grazie alla concentrazione di oltre 8 g per ogni 100 g di prodotto la nostra pasta è ricca di fibre che aiutano l'organismo ad assorbire le sostanze nutritive. Infine, il pack che evidenzia i plus di prodotto e la storicità dell'azienda.  Per La Molisana la linea integrale rappresenta una punta di diamante: una gamma con oltre 17 item, dalle paste lunghe, alle corte, alle pastine, proprio per soddisfare le esigenze di quella fascia di consumatori che la prediligono con una frequenza quasi quotidiana. Ad integrare la gamma, oltre allo Spaghetto Quadrato, si aggiungono Pennoni rigati, Mezzi rigatoni e Maccheroni e non mancano le novità più brillanti ed innovative de La Molisana: dal Misto corto ottimo per paste fredde in estate e zuppe in inverno. Interessante anche l’introduzione del nuovissimo Rigacuore, del Quadrotto e di una strepitosa Linguina che sembrano voler stimolare i consumatori a dar sfogo a ricette, manicaretti e insalate per tutte le stagioni.

“La forza innovativa, le caratteristiche uniche, il piacere infinito che hanno reso Spaghetto Quadrato un top seller, sono moltiplicati dalle qualità della nostra semola integrale, capace di soddisfare un profondo e diffuso bisogno di benessere.”

Innovazione di processo

Il trigeneratore

Un impianto di cogenerazione ad alta efficienza, con una configurazione ad hoc, messa a punto per le necessità specifiche dello stabilimento. La scelta della cogenerazione rientra perfettamente nella filosofia che punta a salvaguardare l’eccellenza del prodotto con grande attenzione alla filiera. Scelte tecnologiche che hanno consentito di ottenere elevati rendimenti in tutti i parametri operativi, riducendo notevolmente l’immissione di CO2 in ambiente con un risparmio di diverse tonnellate emesse nell’atmosfera.

Si tratta di un impianto di cogenerazione ECOMAX® 20HE, una soluzione modulare in container alimentata a gas naturale con potenza a pieno carico di 2.002 kWe e con recupero di energia dal blocco motore mediante scambiatore a piastre per la produzione di acqua calda per una potenza pari a 856 kWt.

I fumi di combustione sono inviati ad uno scambiatore (120 kWt) dove l’acqua calda proveniente dal circuito motore viene ulteriormente riscaldata.  L’acqua calda così prodotta è utilizzata da un frigorifero ad assorbimento della potenza frigorifera nominale pari a 1.696 kWf o alternativamente viene utilizzata dalle utenze termiche in acqua calda di stabilimento. L’energia elettrica è interamente auto consumata dallo stabilimento, con un controllo del generatore in modalità scambio zero con la rete per evitare cessione di energia quando nelle ore notturne il pastificio non è in piena attività. Anche l’energia termica è interamente consumata dalle utenze del pastificio: l’acqua surriscaldata è coinvolta nel processo di produzione della pasta, mentre una parte dell’acqua calda viene utilizzata per il riscaldamento dei locali nei mesi invernali

Le nuove linee di produzione

La Molisana investe in nuove tecnologie che promuovono un efficientamento globale, semplificazione dei processi e un minor impatto ambientale. Le ultime new entry tra le linee di produzione di pasta lunga, ad esempio, offrono tecnologie in grado di innalzare i livelli qualitativi degli spaghetti grazie ad un potenziamento del livello proteico, che renderà la pasta ancora più tenace.

Anche gli standard di food safety saranno incrementali grazie ad una intelligenza che raccoglie i dati di processo delle macchine e consente un’analisi predittiva, che anticipa le eventuali problematiche e consuntiva.

I nostri prodotti
Ti potrebbe interessare