Skip to content

Sei in: Ricette / Ricette con Spaghetti / Trighetto al triplo pomodoro

Trighetto al “triplo pomodoro”

Chef in Camicia / Ricette sostenibili

Preparazione totale

45 minuti

Tempo di cottura

3 ore

Difficoltà

Media

Ricetta per

2 persone

Un accostamento davvero goloso per i veri amanti dei prodotti e dei sapori territoriali; così possiamo definire questa ricetta delle Caserecce La Molisana.

Un formato particolare, che già dal nome promette di dare il meglio di sé in accostamento alle migliori materie prime del nostro bel Molise.

Ed ecco che tante sottili lamelle di funghi porcini freschi appena saltati in olio evo e timo, con l’aggiunta di pochi pomodorini a spicchi che conferiscono un colore più caldo e invitante al nostro piatto, formano il giusto condimento per saltare le nostre Caserecce cotte al dente conservandone il gusto e la particolarità del formato.

Le morbide insenature che attraversano in lungo questo formato sono perfette per accogliere una crema leggera formata da abbondanti scaglie di caciocavallo dell’alto Molise che vanno a fondersi con il calore; infine, una pioggia di profumato tartufo nero grattugiato sarà il perfetto completamento di questo piatto così ricco e goloso ma altrettanto bilanciato… una vera e propria esplosione di profumi e di sapori!

INGREDIENTI

  • Trighetto La Molisana, 200 g
  • Pomodori ramati, 5
  • Aglio, 1 spicchio
  • Peperoncino, q.b.
  • Pangrattato, q.b.
  • Grana Padano grattugiato, 20 g
  • Basilico, 2 foglie per decorazione
  • Olio extravergine di oliva, q.b.
  • Sale, q.b.

Ti manca qualche ingrediente?

Puoi omettere il peperoncino se non ami il piccante.
Puoi aggiungere dell’origano nel pan grattato.

In questa ricetta usiamo:
TRIGHETTO N.333

Trighetto - Pasta La Molisana

Come preparare Trighetto al “triplo pomodoro”

Guarda sul video

TAGLIO A CROCE min 1:18
POMODORI IN ACQUA E GHIACCIO min 1:45

1

Incidere i pomodori ramati a croce, quindi sbollentarli per 10 secondi in acqua bollente salata e raffreddarli immediatamente in acqua e ghiaccio.

Guarda sul video

POMODORI SPELLATI min 1:47
BUCCIA SU TEGLIA min 2:15

2

Rimuovere la buccia e asciugarla bene con carta assorbente. Disporre la buccia su una placca da forno, quindi essiccare in forno ventilato a 80° per circa 2 ore: è importante ottenere un risultato completamente disidratato.

Guarda sul video

POMODORO INCISO min 2.28
CUORE DI POMODORO min 2:33

3

In un mixer tritare le bucce di pomodoro essiccate fino ad ottenere una polvere. Incidere un paio di pomodori lungo la circonferenza esterna, per ricavare qualche cuore di pomodoro per la decorazione finale del piatto.

Guarda sul video

POLPA FRULLATA min 2:46
POLPA IN COLINO min 2:59

4

Frullare in un mixer, o al minipimer, la polpa dei pomodori insieme ad una presa di sale. Riversare la polpa all’interno di un colino rivestito con carta assorbente e fare colare l’acqua di pomodoro, aiutandosi con un cucchiaio.

Guarda sul video

POLPA POMODORO IN PADELLA min 3:11
PAN GRATTATO min 3.19

5

Fare asciugare la polpa rimanente in padella antiaderente: quando l’acqua sarà completamente evaporata aggiungere un goccio d’olio extravergine ed il pangrattato, quindi tostare a temperatura media finché ben dorato.

Guarda sul video

PASTA IN PENTOLA min 3:27
PASTA IN PADELLA min 4:20

6

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e nel frattempo preparare un soffritto con aglio e peperoncino. Scolare la pasta a ¾ di cottura all’interno della padella e completare la cottura con l’acqua di pomodoro.

7

Mantecare con polvere di pomodoro, olio extravergine di oliva e formaggio grattugiato. Impiattare e decorare con i cuori di pomodoro e il pangrattato al pomodoro.

Ricetta Trighetto al triplo pomodoro - La Molisana

Vota la ricetta

5/5

Ti è piaciuta la nostra ricetta? condividila

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email