Skip to content

Sei in: Ricette / Ricette con semole

Pasta di semola di grano duro fatta in casa

La pasta fatta in casa è un gesto d’amore. Scegliere e pesare con cura gli ingredienti, trovare un luogo e un tempo giusto per lavorare con tranquillità, armarsi di pazienza per riordinare. Un’arte e un impegno.
La Molisana propone come alleato per un ottimo risultato la fragrante Semola di Grano Duro, macinata nel nostro Molino. Il grano 100% italiano e il delicato processo di sanificazione della decorticazione a pietra, favoriscono un prodotto sano e ricco di nutrienti. L’alto contenuto proteico assicura un impasto sodo e compatto, piacevole da lavorare. Tagliatelle, fettuccine, pappardelle, gnocchi tenaci e gustosi. Pochi passaggi, grande risultato per una pasta di semola di grano duro fatta in casa a regola d’arte!

Per chi ama una semola dalla granulometria più piccola è assolutamente consigliata la Semola Rimacinata di Grano Duro fatta con 100% grano italiano, dal colore giallo oro e dal profumo intenso perfetta per pane, dolci e rustici.

INGREDIENTI

  • 500g Semola di grano duro
  • 250g acqua
  • Sale q.b.

In questa ricetta usiamo:
SEMOLA DI GRANO DURO

Semola rimacinata di grano duro - Le Semole - La Molisana

Come preparare la pasta fresca

1

Raccogliere in una ciotola di vetro 500g di Semola di Grano Duro La Molisana;
Sciogliere una presa di sale fino in una ciotolina a parte con 250g di acqua;

2

Versare l’acqua con sale sulla semola di grano duro e impastare con le mani fino ad ottenere un panetto compatto;

3

Adagiare il panetto su un tagliere, spolverare con un po’ di semola di grano e coprire con un panno di cotone, lasciando a riposare per 10 minuti;

4

Riprendere l’impasto, rinfrescarlo con una spolverata di semola di grano duro e stenderlo con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia liscia;

5

Dividere la sfoglia in due. Arrotolare ciascuna delle due sfoglie e tagliare a rondelle per ottenere tante strisce di pasta lunga tipo tagliatelle o fettuccine, a seconda dello spessore e della lunghezza;

6

Riporre la pasta così ottenuta su un vassoio coperto con un panno, nell’attesa che l’acqua abbia raggiunto il bollore; Versare la pasta nell’acqua che avremo salato e far cuocere qualche minuto, il tempo che risalga a galla sulla superficie; Scolare con cura e condire a piacere.

Vota la ricetta

5/5

Ti è piaciuta la nostra ricetta? condividila

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email