Skip to content

Pasta e diabete: come integrare la pasta nella propria dieta

Sei in: Home / Blog / Nutrizione / Pasta e diabete

Oggigiorno, la pasta senza glutine è disponibile in tutte le forme e dimensioni. In questo articolo scoprirai come cucinare deliziose lasagne per diabetici e tante altre curiosità anche sulla pasta gluten-free!

Pasta e diabete

Quando si parla di diabete, l’alimentazione è uno dei primi elementi che sono da considerare per monitorare i livelli di glucosio nel sangue. Tra le tante pietanze che consumiamo quotidianamente, alcune potrebbero aumentare la glicemia più di altre: la pasta può essere una di queste.

Nella relazione tra pasta e diabete, devi quindi prediligere quei formati realizzati appositamente per chi soffre di questa patologia [1].

Pasta per diabetici senza glutine

La pasta per diabetici senza glutine è un alimento dietetico pensato appositamente per chi ha questa specifica condizione medica: è stata infatti ideata per limitare il carico glicemico e l’indice glicemico nei diabetici, sfruttando tutte le proprietà nutritive della fibra [2].

A differenza della pasta integrale, la versione gluten-free viene addizionata con insulina, un composto solubile presente anche in frutta e verdura e che aiuta il transito intestinale [3].

Come cucinare la pasta per diabetici

Se stai cercando un modo per cucinare la pasta per diabetici, sappi che esistono diversi metodi di cottura.

Scegliere il modo migliore per cucinare questo delizioso alimento è fondamentale per preservare tutte le sue proprietà nutritive e allo stesso tempo per evitare di impattare negativamente l’alimentazione di chi soffre di diabete di tipo 2.

Quando si ha il diabete, infatti, è bene seguire un’alimentazione il più equilibrata possibile. Per farlo non è però necessario privarsi delle gioie della buona cucina, ma basta seguire le ricette giuste e prediligere la cottura della pasta per bollitura o utilizzando il forno (anche a microonde) [4].

Lasagne

Lasagne per diabetici

Tra le tante ricette con cui ti puoi destreggiare ai fornelli, quella delle lasagne per diabetici è una delle più gustose.

Seguendo questi passaggi, inizia la preparazione del ragù:

  • trita 300 grammi di carote, una cipolla e due gambi di sedano, mettendo a soffriggere il tutto in una pentola dai bordi alti;
  • quando la cipolla si sarà dorata, aggiungi anche 600 grammi di carne magra e lasciala a rosolare;
  • sfuma il composto con un bicchiere di vino bianco, aumentando la fiamma;
  • una volta che il liquido sarà evaporato, aggiusta di sale e pepe e versa nella pentola anche 800 grammi di pelati;
  • abbassa il fuoco e lascia mantecare il ragù per circa un’ora, aggiungendo dell’acqua in caso si asciughi troppo la carne.

Ora è arrivato il momento di preparare la besciamella:

  • prendi 50 grammi di burro e lasciali sciogliere in un pentolino a cui avrai aggiunto una manciata di farina;
  • quando questa si sarà tostata, versa in pentola anche del latte caldo e mescola attentamente con una frusta;
  • una volta raggiunta la consistenza desiderata, togli il composto dal fuoco.

Ultimato questo passaggio, è tempo di comporre le lasagne:

  • fai lessare la pasta in una pentola con abbondante acqua salata;
  • una volta pronta, scolala e inizia ad adagiare uno strato di lasagna sul fondo di una pirofila, alternando con ragù e besciamella, finchè non sarai arrivato al bordo del tegame;
  • aggiungi del parmigiano sull’ultimo strato e inforna il tutto a 180° per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo indicato, servi in tavola le lasagne senza glutine ancora calde e fumanti.

Ora che hai scoperto come realizzare questo delizioso piatto, non ti resta che fare un salto sul sito de La Molisana per trovare tanti altri gustosi formati di pasta senza glutine con cui realizzare le tue ricette preferite. Troverai un’ampia selezione di prodotti gluten-free e integrali, adatti sia per chi soffre di diabete, sia per chi sta cercando di integrare la pasta nella propria dieta in maniera sempre diversa.

Le 3 cose da sapere su pasta e diabete

  • Qual è la relazione tra pasta e diabete?
  • Quali sono i benefici della pasta per diabetici senza glutine?
  • Come si cucina la pasta per diabetici?

Se soffri di diabete, allora saprai sicuramente che l’alimentazione è la prima cosa da controllare per monitorare i livelli di glucosio nel sangue. Alcuni alimenti, molto più di altri, posso influire sul tuo benessere, e la pasta è uno di questi. Il modo migliore per evitare picchi glicemici è quindi scegliere accuratamente cosa inserire nella tua dieta quotidiana, ricordandoti che nella relazione tra pasta e diabete è meglio scegliere prodotti integrali o gluten-free.

La pasta per diabetici senza glutine è un alimento pensato proprio per chi soffre di questa patologia. Grazie alla presenza di inulina, un composto solubile presente in frutta e verdura, questo tipo di pasta ti aiuterà a limitare il carico glicemico e l’indice glicemico, sfruttando tutte le proprietà nutritive della fibra.

Per limitare il consumo eccessivo di glucosio, quando cucini la pasta per diabetici potresti cuocerla in maniera tradizionale utilizzando la cottura mediante bollitura o servendoti del forno o del microonde.

Ti potrebbe interessare

Articoli dal blog

I nostri formati di pasta senza glutine

Scopri le nostre ricette

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email

Sommario