Skip to content

La pasta integrale: caratteristiche nutrizionali, proprietà e benefici

Sei in: Home / Blog / Nutrizione / Proprietà e benefici della pasta integrale

Quali sono i valori nutrizionali della pasta integrale? Leggi l’articolo per trovare risposta a questo e a tanti altri quesiti su uno degli alimenti più utilizzati nella cucina italiana!

I valori nutrizionali della pasta integrale

La pasta integrale, soprattutto negli ultimi anni, ha iniziato a rivestire un ruolo sempre più da protagonista sulle nostre tavole. In cosa si differenzia dalla pasta tradizionale? Prima di tutto nella materia prima. La pasta integrale è infatti ottenuta dalla con semola di grano duro integrale che rispetto alla pasta tradizionale è il frutto di una lavorazione differente del chicco.

  • Per un risultato finale eccellente è determinante la scelta di un grano duro – nel caso de La Molisana 100% italiano – che abbia spiccate caratteristiche di dolcezza, oltre che un buon contenuto proteico, così da assicurare alla pasta un gusto delicato, non amaro e anche una buona tenacità in masticazione e cottura [1];
  • Inoltre mentre nella pasta di semola tradizionale la parte cruscale del chicco di grano è eliminata, in quella integrale la semola contiene anche le parti esterne del chicco costituite prevalentemente da fibre vegetali, proteine, sali minerali e vitamine del gruppo B, che forniscono fibre alla pasta [2];
  • Infine, sotto il profilo organolettico, la pasta integrale è leggermente più scura proprio per la presenza di parti cruscali e ha un sapore più deciso di quella tradizionale [3].

Dal punto di vista nutrizionale, in 100 grammi di questo alimento troviamo circa 64.8 gr di carboidrati disponibili, 13.3 gr di proteine, 7.1 gr di fibre e 2.2 gr di lipidi, con un apporto calorico di 330 kcal (come attestato dalle tabelle nutrizionali del CREA [4]).

La pasta integrale è inoltre povera di grassi saturi, colesterolo e sodio e può rappresentare una fonte di fibra alimentare, manganese e selenio [5].

Ora che abbiamo visto quelle che sono i suoi valori nutrizionali, non ci resta che scoprire nel dettaglio quelli che sono i benefici della pasta integrale.

I benefici della pasta integrale

Marina Carcea, dirigente tecnologo del CREA Alimenti e Nutrizione, raccomanda di includere il consumo di cereali integrali nell’alimentazione [6] quotidiana, dal momento che questi cibi contengono proprietà benefiche per il nostro organismo.

Nel caso della pasta integrale, ad esempio, ci sono diversi benefici che vale la pena considerare [7,8]:

  • la maggiore presenza di fibre rispetto alla semola tradizionale ci aiuta con il transito intestinale;
  • la pasta integrale è un alimento utile per tenere sotto controllo i valori dello zucchero nel sangue, perché favorisce un indice glicemico costante;
  • i livelli di ferro e magnesio presenti nella pasta integrale sono benefici per il fegato e per l’apparato cardiovascolare.

Se stai seguendo un’alimentazione bilanciata, povera di zuccheri e di proteine animali, allora ti suggeriamo di provare la pasta integrale!

Pasta integrale per diabetici

Qualora tu stessi seguendo una dieta a basso contenuto glicemico, sappi che uno degli alimenti più consigliati per tenere sotto controllo il livello degli zuccheri è proprio la pasta integrale.

La pasta integrale è infatti considerata adatta per i diabetici [9], perché il livello di fibre presente al suo interno permette di assorbire gradualmente zuccheri e carboidrati, svolgendo così un ruolo fondamentale nella prevenzione dei picchi glicemici.

La pasta integrale fa ingrassare?

Come abbiamo visto in precedenza, tra i benefici della pasta integrale troviamo la presenza di fibre in grado di trattenere l’acqua e di garantire così un maggiore senso di sazietà [10], favorendo inoltre un transito intestinale più regolare [11].

Sul sito de La Molisana troverai un ampio assortimento di formati di pasta di semola di grano duro integrale, dal colore ambrato e dall’eccellente tenuta di cottura. Divertiti a preparare colorate ricette estive con tutte le tue verdure preferite, per realizzare un primo senza sensi di colpa!

Le 3 cose da sapere sui valori nutrizionali della pasta integrale

  • Quali sono i valori nutrizionali della pasta integrale?
  • Quali sono i benefici della pasta integrale?
  • La pasta integrale fa ingrassare?

Per quanto riguarda i valori nutrizionali della pasta integrale, sappi che in 100 grammi di prodotto crudo si possono trovare in media circa 64.8 gr di carboidrati, 13.3 gr di proteine, 7.1 gr di fibre, 2.2 gr di lipidi e 330 kcal.

I benefici della pasta integrale sono molteplici: l’alto tasso di fibre aiuta il nostro transito intestinale e al tempo stesso aumenta il senso di sazietà; il basso indice glicemico rende la pasta di semola di grano duro un alimento adatto soprattutto per chi soffre di diabete o per chi segue diete povere di zuccheri; infine, l’apporto di ferro e di magnesio è un ottimo supporto al corretto funzionamento del nostro fegato e dell’apparato cardiovascolare.

In caso stessi seguendo una dieta con particolari restrizioni alimentari, sarai felice di sapere che la pasta integrale è un ottimo alleato. Potrai gustare un piatto povero di grassi, che apporta al nostro organismo fibre e proteine.

Ti potrebbe interessare

Articoli dal blog

Alcuni dei nostri formati di pasta integrale

Scopri le nostre ricette con la pasta integrale

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email

Sommario