tutte le ricette > Spaghettone aglio, olio e peperoncino affumicato

SPAGHETTONE
AGLIO, OLIO E PEPERONCINO AFFUMICATO

DOSI: 2 persone TEMPI DI PREPARAZIONE: 30-35 min DIFFICOLTÀ: facile
 

INGREDIENTI

220 g di Spaghettoni Ruvidi N°12 Extra di Lusso
2 spicchi d’aglio
120 ml di olio EVO
1 peperoncino piccante
1 pezzo di carbonella rovente
Pane nero al carbone vegetale q.b.

Tra le più semplici ed intramontabili ricette della cucina italiana, spesso rielaborata ed arricchita come a voler offrire ogni qual volta un qualcosa in più… è l’accoppiata vincente aglio, olio e peperoncino.

Noi quel qualcosa in più ve lo garantiamo proponendovi di usare i nostri Spaghettoni della linea extra di lusso; leggermente più doppio rispetto al classico spaghetto, ma dalla consistenza importante e gradevole al palato dei più esigenti.

La superficie ruvida e porosa e la tenacità che garantisce un’elevata tenuta in cottura rendono gli spaghettoni perfetti per trattenere un condimento semplice a base di olio affumicato ponendolo in un contenitore di vetro o ceramica ed immergendovi del carbone rovente per pochi minuti; questo conferirà all’olio una leggera nota affumicata che renderà il piatto particolare.

Cuocete gli Spaghettoni molto al dente e poi terminate la cottura in padella insieme all’olio preparato, una punta di peperoncino e alcuni mestoli di acqua di cottura della pasta; l’amido creerà una leggera e golosa crema che renderà il piatto perfetto per un pranzo easy e veloce, ma molto aromatico e dalle note speziate, che sorprenderà tutti.

PREPARAZIONE

1. Aiutandosi con una pinza da cucina avvicinare la carbonella alla fiamma della cucina. Lasciar accendere bene il carbone su tutti i lati fino a diventare incandescente (ci vorranno circa una decina di minuti girando di volta in volta).

2. Aiutandosi sempre con le pinze togliere dalla fiamma ed immergere il carbone rovente in 60 ml di olio precedentemente versato in un contenitore o di vetro spesso o di ceramica.

3. Coprire con un coperchio in modo da imprigionare all’interno del contenitore il fumo, che conferirà all’olio una nota affumicata, caratteristica del piatto. Lasciare in immersione il carbone per alcuni minuti.

4. A questo punto versare l’olio (privato della carbonella) in una padella insieme agli altri 60 ml di olio evo rimasti, aggiungere l’aglio sbucciato, privato dell’anima e lasciar insaporire l’olio a fiamma bassa. Noi preferiamo non tritare l’aglio in modo che il piatto risulti più digeribile. Inoltre la digestione sarà più semplice se questo viene cotto a fiamma bassa, senza farlo bruciare.

5. Dopo qualche minuto aggiungere il peperoncino tagliato finemente.

6. Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. Scolarli ancora al dente (solitamente 2 minuti prima del termine del tempo di cottura) e ultimare la preparazione in padella aggiungendo gradualmente dell’acqua di cottura della pasta.

7. Impiattare e servire con una grattata di briciole di pane nero al carbone vegetale precedentemente essiccato in forno per 5 minuti.

Altre ricette con Spaghettoni Ruvidi n.14

Se vi volete cimentare con una ricetta più particolare e dal sapore esotico, provate a condire i nostri Spaghettoni Ruvidi n.14 con golose falde di peperoni stufati in padella e aromatizzati con una punta di curry e prezzemolo fresco… otterrete un piatto colorato, profumato e perfetto per una cena estiva in compagnia dei più cari amici.