Skip to content

Come cucinare le orecchiette

Sei in: Home / Blog / Cucina

A tutti è capitato di chiedersi come cucinare le orecchiette. È uno dei formati di pasta più famosi della cucina italiana, e con i nostri consigli realizzerai piatti a prova di nonna!

Come si fanno le orecchiette

Non serve avere per forza doti da chef per realizzare un buon piatto di orecchiette. Infatti, una volta letto questo articolo potrai considerarti anche tu professionista dell’orecchietta!

Qualche indicazione tecnica e un paio di trucchi del mestiere e il gioco è fatto: saprai come fare le orecchiette.

Ti sembreranno tanti passaggi ma una volta messe le mani in pasta, verrà tutto da sé e, in men che non si dica, avrai davanti agli occhi un piatto di orecchiette fumanti.

Cominciamo con gli ingredienti:

La semola

Come sempre, la variabile più importante è la materia prima. In questo caso si tratta di semola di grano duro rimacinata. Si trova facilmente in commercio e più sarà di qualità, più buone saranno le tue orecchiette. Per andare sul sicuro, scegli l’esperienza di La Molisana con le selezioni decorticate a pietra di Semola Rimacinata di Grano Duro, Semola di Grano Duro e la Semola Integrale Rimacinata di Grano Duro.

Il sale

Si sa, ogni famiglia ha le sue tradizioni. Ma quindi, durante la preparazione delle orecchiette, si mette il sale? Per alcuni è fondamentale, per altri meno. Una cosa è certa: un pizzico di sale non guasta, anzi esalta i sapori del grano.

L’acqua

Per l’impasto serve acqua tiepida. Anche in questo caso, migliore sarà la sua qualità, migliore sarà il risultato. Se, ad esempio, avesse un sapore ferroso o di cloro, verrebbe trasmesso alla nostra pasta, rovinandola.

Tre semplici ingredienti per dar vita a una leccornia italiana.

Proseguiamo la nostra guida su come si fanno le orecchiette, passando alla preparazione dell’impasto e della tipica forma.

Come cucinare le orecchiette – come fare le orecchiette

Come si preparano le orecchiette

Con i prossimi consigli, potrai realizzare un piatto di orecchiette perfetto, sin dal primo tentativo.

Ora hai davanti a te gli ingredienti e ti chiedi: come si preparano le orecchiette?

  • Disponi 400 g di Semola Rimacinata di Grano Duro su un piano;
  • aggiungi un pizzico di sale;
  • con le dita, crea una fontana al centro, come a voler raffigurare un vulcano;
  • versa 200 ml d’acqua tiepida al suo interno, poco alla volta (questa quantità può variare a seconda di umidità dell’aria e della semola scelta);
  • fai incorporare l’acqua alla semola, con le dita o una forchetta;
  • impasta creando una palla dal colore paglierino;
  • per ottenere la giusta consistenza, appiattisci, piega e comprimi l’impasto per almeno 10/15 minuti;
  • riponi la sfera liscia e compatta sotto un panno umido o avvolgila nella pellicola;
  • falla riposare per 30 minuti.

Così facendo, l’impasto pronto per essere plasmato. Infatti, ora viene il bello: sagomare un’orecchietta alla volta!

Anche in questo caso, esistono tecniche differenti ma il risultato sarà sempre gustoso.

Segui ogni step per scoprire come si preparano le orecchiette.

  • Allunga l’impasto fino a realizzare un filoncino largo quanto un dito;
  • taglialo a pezzi uniformi di circa un centimetro;
  • con la punta di un coltello stondato, schiaccia e trascina verso di te ogni pallina di impasto, creando piccole conchiglie;
  • rigirando la bombatura verso la parte opposta otterrai la tua orecchietta.

È probabile che la forma delle prime orecchiette non verrà proprio come la immaginavi ma, dopo alcune prove, il risultato è garantito.

Ora che sai come si preparano le orecchiette, non ti resta che cuocerle subito e condirle a tuo piacimento, oppure farle essiccare sotto un panno asciutto così da farle durare fino a un mese.

Vuoi conoscere i migliori condimenti per non vanificare gli sforzi fatti fin qui? Continua a leggere!

Come cucinare le orecchiette – come fare le orecchiette

Qual è il tempo di cottura delle orecchiette

Siamo a metà dell’opera. Ora serve sapere quale sia il tempo di cottura delle orecchiette.

La risposta è: dipende da quanto sono venute spesse!

Quel che è certo, è che una volta versate in acqua bollente salata, non attenderanno più di un paio di minuti prima di salire a galla. Questo è il segnale che possono essere scolate e condite. Naturalmente, dipende dal gusto personale: c’è chi le preferisce più al dente e chi meno. Il nostro consiglio è di scolarle subito se le si vogliono poi far saltare in padella con il condimento. Se invece vuoi impiattarle, aggiungendo del sugo direttamente nel piatto, allora possono stare nell’acqua bollente un minuto in più.

Parlando di tempo, sappiamo molto bene che a volte non è mai abbastanza, soprattutto per realizzare i procedimenti di realizzazione della pasta fatta in casa, come descritto finora. Ma non preoccuparti! Al supermercato puoi trovare anche ottime orecchiette di pasta secca. La Molisana infatti ha un’intera linea dedicata: dal meglio per le famiglie con le Orecchiette Pugliesi N°30 trafilate al bronzo, fino alle gustose selezioni biologiche per il food service.

Come condire le orecchiette

Se la tua domanda è “Come condire le orecchiette?”, sappi che non c’è una sola risposta. Infatti, esistono svariati modi di condire le orecchiette: dalle intramontabili cime di rapa, suggerite dalla tradizione pugliese, fino a un topping di broccoli e salsiccia. Si prestano a infinite sperimentazioni grazie alla loro capacità di contenere condimenti al loro interno.

Vuoi qualche suggerimento più fantasioso? Prova il ragù di cardi gobbi in melanzana morbida e cacio ricotta fondente o una versione estiva con zucchine e salmone. Nella categoria Ricette di La Molisana trovi un mare di ispirazioni.

Le 4 cose da sapere su come cucinare le orecchiette

  • Come si fanno le orecchiette?
  • Come si preparano le orecchiette?
  • Qual è il tempo di cottura delle orecchiette?
  • Come condire le orecchiette?

Gli ingredienti sono la cosa più importante. Semola rimacinata di grano duro, acqua tiepida e un pizzico di sale, saranno i tuoi primi alleati.

Una volta fatto l’impasto, viene la parte divertente. Allungare, sagomare, trascinare e ribaltare: una formula magica con cui realizzare il sogno di sapere come si preparano le orecchiette.

Il tempo di cottura delle orecchiette fresche varia a seconda del formato realizzato. Appena salgono a galla nell’acqua bollente salata è tempo di pensare all’impiattamento. Le orecchiette secche invece impiegano 11 minuti e sono pronte all’uso!

Cime di rapa, salsiccia e broccoli, zucchine e salmone… Sono infinite le ricette con le orecchiette. Non ti resta che provare ad abbinare i tuoi sapori preferiti.
Lasciati trasportare dal divertimento e dal gusto delle orecchiette!

Ti potrebbe interessare

Articoli dal blog

Come fare la pasta - come cucinare la pasta

Come fare la pasta

Non tutti i formati sono uguali, alcuni richiedono metodi di preparazione specifici, quindi non esiste una risposta univoca. Segui tutti i nostri consigli per realizzare un perfetto primo piatto di pasta!
Continua
Come cucinare gli gnocchi - come fare gli gnocchi

Come cucinare gli gnocchi

Gli gnocchi sono un piatto molto presente nella cucina italiana! Come cucinare gli gnocchi? Puoi farli in padella oppure al forno: basta scegliere la ricetta che vuoi portare in tavola.
Continua
Come cucinare le lasagne - come fare le lasagne

Come cucinare le lasagne

Le lasagne possono essere cucinate al forno, in padella oppure anche utilizzando il microonde, soprattutto se possiede la funzione grill. Il tempo di cottura delle lasagne dipende dalla modalità scelta.
Continua

Alcuni dei nostri formati di pasta

Scopri le nostre ricette con le orecchiette

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email

Sommario