Skip to content

Come cucinare le tagliatelle

Sei in: Home / Blog / Cucina

Come cucinare le tagliatelle? Originarie dell’Emilia Romagna, questo piatto di pasta tradizionale è estremamente versatile. Le ricette per preparare le tagliatelle sono infatti numerosissime: scopriamone insieme qualcuna!

Come si fanno le tagliatelle

Le tagliatelle sono uno dei formati di pasta tra i più riconosciuti e apprezzati della cucina regionale italiana, anche a livello internazionale.

La tradizione vuole che siano tipiche della città di Bologna, dove le tagliatelle vengono preparate rigorosamente al ragù, bianco o rosso.

Tuttavia ogni regione ha ormai adottato una propria versione e le ricette per cucinare questo delizioso primo piatto sono diventate numerose.

Ma come si fanno le tagliatelle classiche? Noi della Molisana siamo qui per darti qualche consiglio!

Per la preparazione:

  • inizia versando 300 grammi di farina in una ciotola, crea una torretta e rompi al centro 3 uova a temperatura ambiente; aiutati con una forchetta e incorpora i vari ingredienti finché non si sarà formato un composto uniforme;
  • continua a lavorare l’impasto a mano su un ripiano per almeno 10-15 minuti, fino a ottenere una consistenza elastica;
  • crea quindi una sfera e avvolgila nella pellicola trasparente, lasciandola riposare per almeno 30 minuti;
  • con il tirapasta o il mattarello crea una prima sfoglia piuttosto spessa tagliando una parte del composto;
  • ripiega i due lembi della sfoglia verso il centro e passala nuovamente tra i rulli, finché non sarà della giusta altezza (la tradizione vuole tra i 6 e gli 8 mm);
  • lascia quindi seccare le sfoglie 5 minuti per lato e successivamente inizia a creare un rotolino molto piatto;
  • taglia il rotolo a fettine di almeno 7 mm di spessore e prosegui fino a terminare tutto l’impasto.

Le tagliatelle sono pronte, non ti resta che condirle seguendo qualche ricetta semplice e gustosa che troverai nel resto dell’articolo.

Tagliatelle zafferano salsiccia

Come condire le tagliatelle

Se vuoi sapere come condire le tagliatelle, la risposta è presto detta! Che siano cucinate con verdure saltate, un formaggio cremoso o un gustoso sugo di carne, questo primo piatto sta bene con tutto. La pasta all’uovo, infatti, sembra creata appositamente per valorizzare condimenti classici come il ragù, un pesto saporito o salse gourmet dai sapori più disparati.

Non ti resta altro da fare che seguire i nostri consigli e dare libero sfogo alla tua fantasia.

Come cucinare le tagliatelle

Come cucinare le tagliatelle? Noi della Molisana ti suggeriamo due ricette, una a base di carne e una a base di verdure, per soddisfare anche i palati vegetariani.

Ricetta Tagliatelle di bosco - La Molisana

Tagliatelle di bosco

Semplici e saporite: è il binomio che caratterizza le tagliatelle ai funghi e salsiccia. Un primo piatto che si prepara in meno di mezz’ora e che ti garantirà il successo con tutti i tuoi invitati.

Per prepararle:

  • lascia ammorbidire i funghi secchi in acqua tiepida per almeno 15 minuti, dopodiché tagliali a cubetti e mettili in un tegame con due cucchiai d’olio e una cipolla tritata;
  • aggiungi un mestolino d’acqua calda e fai appassire i funghi;
  • sala a piacere e unisci un bicchiere di vino bianco, aggiungendo anche 200 grammi di salsiccia;
  • lascia cuocere il condimento per 15 minuti a fuoco moderato e tegame coperto;
  • nel frattempo lessa le tagliatelle e trasferiscile nella padella;
  • condisci la pasta mescolandola con molta delicatezza, per evitare che si spezzi.

Una volta che tutti gli ingredienti si saranno insaporiti, servi le tagliatelle aiutandoti con un paio di pinze per impiattarle a forma di nido e accompagnale con una generosa spolverata di grana grattugiato.

Tagliatelle di campo

Se preferisci invece un piatto che profuma di primavera, le tagliatelle agli asparagi fanno al caso tuo! Questo primo di pasta fresca è molto facile da preparare, ti basterà:

  • pulire gli asparagi e tagliarli a cubetti;
  • lessarli per almeno 10 minuti in acqua salata e aggiungere le punte solo dopo i primi 5 minuti;
  • far appassire una cipolla tritata in circa 40 grammi di burro e unire poi gli asparagi lessati lasciandoli insaporire in padella per altri cinque minuti;
  • cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata, scolarle al dente e servirle con il condimento e del formaggio grattugiato.

Il tempo di cottura delle tagliatelle

Il tempo di cottura delle tagliatelle è di circa 2-3 minuti per quelle fresche e 9-10 minuti per la versione confezionata.

Ricordati inoltre che è meglio utilizzare un tegame largo e basso e che la proporzione acqua-pasta deve essere di un litro ogni 100 grammi di tagliatella. Il sale, inoltre, va buttato quando l’acqua è già in ebollizione e sono previsti 10 grammi di sale grosso per ogni litro di liquido.

Se rispetti fedelmente queste indicazioni, realizzerai delle tagliatelle a prova di bolognese!

Come cucinare le tagliatelle - come fare le tagliatelle

Come utilizzare le tagliatelle avanzate

Se ti stai chiedendo come utilizzare le tagliatelle avanzate, sappi che le incredibili risorse di questo piatto di pasta sono inesauribili.

Puoi decidere di congelare i nidi di tagliatelle per un secondo momento, oppure realizzare ottimi timballi da gratinare, gustosi soufflé o croccanti sformati. Cosa aspetti? Mettiti ai fornelli e scatenati con qualche saporita preparazione!

Come fare le tagliatelle in timballo

Se vuoi sapere come fare le tagliatelle avanzate per preparare un ricco timballo al forno, sei arrivato nel posto giusto. In meno di un’ora porterai in tavola un super piatto da leccarsi i baffi.

  • Dovrai semplicemente lessare 300 grammi di piselli in abbondante acqua salata per circa 15 minuti e aggiungere anche le tagliatelle;
  • trascorso il tempo indicato, scola la pasta e i legumi e immergili di nuovo nella pentola;
  • versa del sugo di pomodoro, un po’ di parmigiano grattugiato e mescola il tutto;
  • quindi incorpora anche della scamorza a cubetti e travasa il composto in una teglia da forno;
  • unisci poi la besciamella e finisci con una spolverata di parmigiano sullo strato superiore;
  • inforna il timballo di tagliatelle e piselli in forno già caldo a 200°C per circa 5-10 minuti, giusto il tempo di far sciogliere il formaggio e far gratinare un po’ la superficie.

Per questa e tante altre preparazioni, puoi scegliere le deliziose tagliatelle n.103 della Molisana, realizzate con grano decorticato a pietra e trafilate al bronzo, ideali per portare in tavola tutto il sapore della tradizione.

Le 4 cose da sapere su come cucinare le tagliatelle

  • Come cucinare le tagliatelle?
  • Come si fanno le tagliatelle?
  • Qual è il tempo di cottura delle tagliatelle?
  • Come utilizzare le tagliatelle avanzate?

Le tagliatelle, tipiche della cucina regionale emiliana, si prestano a tantissime preparazioni: provale in piatti dal sapore primaverile con asparagi e parmigiano o segui ricette dal gusto più autunnale, con funghi e salsiccia. Se vuoi sapere come cucinare le tagliatelle, ti basterà seguire la tua fantasia in cucina.

Per sapere come si fanno le tagliatelle, innanzitutto procurati 2 uova e 300 grammi di farina. Unisci tutti gli ingredienti con l’aiuto di una forchetta e poi lavora l’impasto a mano per 15 minuti. Crea quindi una sfera, lasciala riposare al fresco per 30 minuti e dividila in 3 parti. Con l’aiuto di un tirapasta assottiglia ogni parte finché non risulterà di almeno 7 mm di spessore. Prosegui fino a terminare tutto l'impasto ed ecco che le tagliatelle saranno pronte.

Il tempo di cottura delle tagliatelle fresche si aggira sui 4 minuti, mentre quelle confezionate arrivano fino ai 9/10 minuti. Ricordati sempre di scolarle un minuto prima se hai intenzione di mantecare la pasta con un condimento.

La tradizione emiliana prevede che le tagliatelle avanzate vengano riutilizzate per preparare tantissimi piatti diversi. Prova timballi, sformati, soufflè e gratinati di pasta, arricchiti da tutti i tuoi ingredienti preferiti.

Ti potrebbe interessare

Articoli dal blog

Come fare le linguine - come cucinare le linguine

Come fare le linguine

Come fare le linguine? Provale con i frutti di mare o accompagnate da saporite verdure. Questo formato di pasta simile allo spaghetto si presta infatti a tantissime preparazioni diverse.

Continua a leggere »

Alcuni dei nostri formati di pasta

Scopri le nostre ricette con le tagliatelle

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email

Sommario