Skip to content

Sei in: Home / Sostenibilità / La nostra strategia di sostenibilità alimentare

Sostenibilità alimentare

Dal chicco di grano alla tavola. La filiera della sostenibilità. Responsabilità a 360°

Contributo Agenda 2030

6. CLEAN WATER AND SANITATION

Target 6.4

Entro il 2030, aumentare sostanzialmente l’efficienza idrica da utilizzare in tutti i settori e assicurare prelievi e fornitura di acqua dolce per affrontare la scarsità d’acqua e ridurre in modo sostanziale il numero delle persone che soffrono di scarsità d’acqua.

Clicca per saperne di più

7. AFFORDABLE AND CLEAN ENERGY

Target 7.2

Entro il 2030, aumentare notevolmente la quota di energie rinnovabili nel mix energetico globale.

Clicca per saperne di più

7. AFFORDABLE AND CLEAN ENERGY

Target 7.3

Entro il 2030, raddoppiare il tasso globale di miglioramento dell’efficienza energetica.

Clicca per saperne di più

12. RESPONSIBLE CONSUMPTION AND PRODUCTION

Target 12.2

Entro il 2030, raggiungere la gestione sostenibile e l’uso efficiente delle risorse naturali.

Clicca per saperne di più

12. RESPONSIBLE CONSUMPTION AND PRODUCTION

Target 12.3

Entro il 2030, dimezzare lo spreco pro capite globale di rifiuti alimentari nella vendita al dettaglio e dei consumatori e ridurre le perdite di cibo lungo le filiere di produzione e fornitura, comprese le perdite post-raccolto.

Clicca per saperne di più

12. RESPONSIBLE CONSUMPTION AND PRODUCTION

Target 12.5

Entro il 2030, ridurre in modo sostanziale la produzione di rifiuti attraverso la prevenzione, la riduzione, il riciclaggio e il riutilizzo.

Clicca per saperne di più

13. CLIMATE ACTION

Target 13.1

Rafforzare la resilienza e la capacità di adattamento ai rischi legati al clima e ai disastri naturali in tutti i paesi.

Clicca per saperne di più

Cos'è la sostenibilità alimentare?

La Sostenibilità Alimentare di un’azienda che opera nel settore del food & beverage comporta l’adozione di un modello di produzione ecocompatibile e socialmente responsabile, che mira a garantire prima di tutto la sicurezza alimentare e la riduzione dei propri impatti sull’ambiente nell’approvvigionamento della materia prima.

La Molisana si impegna concretamente a perseguire un modello produttivo sostenibile, attraverso asset che producono output misurabili.

Abbiamo puntato sul presidio della filiera integrata tra Molino e Pastificio e sull’innovazione tecnologica che aumenta l’efficienza della filiera, consente di limitare gli sprechi e di implementare nuove soluzioni per ridurre la carbon footprint, come l’introduzione del solo grano italiano o del packaging in carta.

La filiera integrata

A rendere Pasta La Molisana un prodotto speciale sono la sua storia di oltre 4 secoli, il legame con il Molise, regione incontaminata e fertile, il grano 100% italiano, ma soprattutto è il presidio della filiera integrata, ovvero il controllo dell’intero processo di produzione dal chicco di grano alla pasta. Un vantaggio competitivo molto raro nel settore dell’agroalimentare, che rappresenta per il consumatore un indicatore di Sicurezza alimentare, Trasparenza e Tracciabilità.

Che vuol dire Filiera Integrata?

Significa che La Molisana non acquista la materia prima – ovvero il grano duro – e la semola da produttori esterni, sottostando alle condizioni di attori esterni, ma ha costruito una filiera che resta completamente sotto il suo controllo e ha attivato e integrato realtà diverse e complementari selezionando ogni referente in base a criteri di etica professionale e qualità.

Campi di grano
Silos
Molino
Pastificio

Campo: la produzione del grano

Ci approvvigioniamo del migliore grano duro italiano coltivato dagli agricoltori della nostra filiera esclusivamente nelle regioni del centro-sud, che da sempre sono vocate alla produzione di triticum durum eccellente. Questo rapporto diretto ci permette di richiedere precisi standard qualitativi che soddisfino la produzione di pasta premium come la nostra.

Grazie alla collaborazione con i partner della nostra filiera le colture di grano duro sono seguite durante il ciclo colturale direttamente da tecnici, anche avvalendosi di sistemi di assistenza tecnica guidata on-line, in grado di fornire suggerimenti colturali utili all’agricoltore sulla base delle condizioni climatiche (rilevate da stazioni meteo dislocate sul territorio) e delle specifiche condizioni della coltura, rispondendo al principio che le coltivazioni sono sistemi dinamici.

Numeri

5 regioni di approviggionamento
60000 tonnellate di grano all'anno
1500 tra agricoltori, stoccatori, sementieri
2 varietà principali

Scopri di più

Silos: la conservazione del grano

Un’elevata capacità di stoccaggio del grano è fondamentale, in primo luogo, per garantire una qualità costante per tutta la produzione e svincolarsi dalle continue oscillazioni di prezzo [e qualità] dettate dalle contingenze del mercato. Lo stoccaggio poi è un passaggio fondamentale sotto il profilo della food safety, perché se effettuato da professionisti preserva il grano e ne garantisce uno stato di conservazione ottimale. I silos de La Molisana sono sottoposti a severe norme igienico-sanitarie e ad una rigida policy di sanificazione.

Numeri

2 aree principali di stoccaggio
80% dei silos in cemento armato
240000 tons di stoccaggio totale

Molino: la produzione della semola

La forza de La Molisana è nella profonda competenza di molitura del triticum durum, custodita attraverso 4 generazioni. Il grano è ammesso nel Molino solo se corredato del “passaporto” che ne certifica la conformità igienico-sanitaria ai sensi dei regolamenti comunitari. Una volta scaricato nel Molino il grano viene analizzato nei laboratori e sottoposto a severi controlli che corrispondono a precisi standard qualitativi.

Solo se supera i test viene affidato al lungo processo di sanificazione prima della lavorazione vera e propria secondo il metodo della macinazione soft. Ci avvaliamo di tecnologie evolute come la selezionatrice ottica e la decorticazione a pietra, una tecnologia moderna che purifica il chicco delicatamente senza compromettere le proprietà originali ed ottenere una semola eccellente che diventerà pasta La Molisana.

Numeri

Oltre 150.000 tons di semola prodotta in un anno
240000 tons di stoccaggio totale
6000 controlli sul grano all'anno

Scopri di più

Pastificio: la produzione della pasta

Il pastificio ha più di 100 anni di storia, un patrimonio di conoscenze valorizzato dalle tecnologie più evolute e sostenibili presenti sul mercato. Investimenti importanti per innovare tutto il parco macchine: produzione e confezionamento, il dipartimento di logistica e potenziare l’autoproduzione di energia. Innovazione che investe il processo ma anche il prodotto: 100 formati in gamma, oltre 5 famiglie di pasta, 6 nuovi formati in 10 anni.

Solo se supera i test viene affidato al lungo processo di sanificazione prima della lavorazione vera e propria secondo il metodo della macinazione soft. Ci avvaliamo di tecnologie evolute come la selezionatrice ottica e la decorticazione a pietra, una tecnologia moderna che purifica il chicco delicatamente senza compromettere le proprietà originali ed ottenere una semola eccellente che diventerà pasta La Molisana.

Numeri

730 metri di altezza sldm
10 linee produttive
18 linee di confezionamento
45.000 box pallet
8 famiglie di prodotto nel canale retail
4 famiglie di prodotto nel canale food service
100 formati
6 nuove referenze in soli 10 anni

Scopri di più

L’innovazione

Dal 2011 abbiamo dedicato molte risorse alla ricerca di prodotto e di processo con un duplice obiettivo.

Da una parte l’intento era di mantenere vivo l’appeal della pasta, prodotto ricco di virtù, sostenibile per definizione, versatile sul fronte degli abbinamenti, accessibile ed economico, saziante, ideale per creare un piatto unico nutrienti e bilanciato. La pasta, infatti, è l’alimento principe della Dieta Mediterranea, dichiarato Patrimonio Immateriale dell’Unesco nel 2010. Reinterpretare i grandi classici del passato o studiare nuove trafile è sempre stato per noi de La Molisana un modo per tenere accesi i riflettori su una dieta alimentare ritenuta dalla Fao la più sostenibile.

Focus

Dallo Spaghetto Quadrato in poi…

Nel 2013 nasce lo Spaghetto Quadrato che con la sua forza irriverente è capace di dare un twist tutto nuovo al primo piatto, seguono la Farfalla Rigata che diventa protagonista di campagne in Italia e all’estero con il claim “Sartoria della Pasta” e poi tutto d’un fiato arrivano Trighetto, Quadrotto e Cubetto.

L’ultimo nato è proprio il Rigacuore che ha tutte le caratteristiche per diventare un trend topic nel mondo della pasta: un formato che non può passare inosservato, perché è un prodotto moderno tra gourmet & design. Nasce dalla mente di Luciana Di Virgilio e Gianni Veneziano – designer talentuosi supportati dall’intuito della direttrice marketing – e diventa un’idea dirompente nelle mani della community. Sono i follower a chiedere di realizzarlo e a deciderne il nome, gli chef lo esaltano con ricette esclusive succulente e la grande distribuzione ci ha aiutato a farlo arrivare nei supermercati. Giancarlo Morelli, Francesco Apreda, Tommaso Arrigoni superchef stellati si divertono con il più romantico dei formati di pasta, ma anche gli Chef in Camicia, lo propongono in versioni personali e gustosissime.

Allo stesso tempo mettere a punto linee funzionali come quella Integrale – ricca di Fibre – ci ha permesso di intercettare e soddisfare nuove tendenze di consumo che si orientano verso il benessere senza rinunce sul fronte del gusto.

Fusilloni integrali - Pasta La Molisana

Focus

Scopri la nostra pasta integrale

Gustosa, tenace, ruvida, ricca di fibre. Gli aggettivi per definire la nostra pasta integrale, risultato di anni di ricerca, prove tecniche e dialogo tra Molino e Pastificio, per raggiungere il target qualitativo che desideravamo, in tutti i sensi e per tutti i sensi. Un progetto che ha portato ad un risultato positivo grazie al presidio dell’intera filiera di produzione: dal chicco alla pasta. Già in fase di selezione scegliamo varietà con note caratteristiche di dolcezza e tenore proteico alto, perché possano conferire alla pasta due proprietà considerate indicatori sintetici di qualità: un sapore delicato, privo di retrogusto amaro e consistenza in masticazione.

Maciniamo l’intero chicco

Per una pasta integrale nutriente. Una cura che parte dal chicco. Per garantire una semola integrale nutriente, maciniamo l’intero chicco, dalle crusche ricche di fibra al germe di grano altamente proteico. La trafilatura al bronzo dona alla superficie una texture graffiata in grado di assorbire i condimenti e un colore caldo, mattato ed invitante. Delicatissimo anche il sapore delicatissimo: un avvolgente mix di noce e legno, ricco di personalità.

Grazie alla concentrazione di oltre 6 g per ogni 100 g di prodotto, la nostra pasta è ricca di fibre che aiutano l’organismo ad assorbire le sostanze nutritive e hanno potere saziante. Il nuovo pack di carta evidenzia i plus di prodotto e la storicità dell’azienda. Ad integrare la gamma, oltre allo Spaghetto Quadrato, si aggiungono Pennoni rigati, Mezzi rigatoni e Maccheroni.

Scopri di più

Infine, oltre all’innovazione di prodotto inteso come pasta, La Molisana investe nella scelta di pack sempre meno impattanti e da giugno 2020 si presenta con il nuovo pack riciclabile nella carta proveniente da foreste gestite in maniera responsabile e certificate FSC.

Dall’altra parte l’innovazione tecnologica lungo tutta la filiera ci ha permesso di raggiungere altissimi livelli di food safety, dal campo al pastificio, di valorizzare la qualità della materia prima e di mettere a frutto tutte le potenzialità del prodotto pasta, in termini di gusto, salubrità e conservabilità.

Certificazione FSC

Focus

Carta Fsc e impatto zero

Una scelta prima di tutto di natura etica che nasce dalla volontà di ridurre in modo significativo l’impronta ambientale anche sul fronte degli imballaggi. Per oltre due anni La Molisana ha studiato la tipologia di materiale che fosse smaltibile nella carta e provenisse da cartiere aderenti al programma di Forest Stewardship Council e ha aderito al progetto Impatto Zero.

Scopri di più

Qualità e sicurezza certificate

Dalla pasta classica ai formati speciali, dalle paste integrali ricche di fibre ai prodotti da agricoltura biologica, la filosofia è sempre la stessa: altissima qualità e sicurezza alimentare, attestate da severi controlli e analisi interne ed esterne, effettuate nel corso di diverse fasi del processo (su impurità, peso o difettosità) e dall’adesione ai più importanti standard internazionali. Sulla base dell’analisi dei pericoli, La Molisana definisce un rigido piano di controlli che riguardano:

1. Le materie prime

2. I prodotti finiti

3. I prodotti commercializzati

Le analisi merceologiche sono effettuate internamente, seguendo le metodiche riportate nella procedura dedicata e prevedono, grazie alla presenza del laboratorio interno all’azienda, un’analisi accurata di proteine, umidità, caratteristiche dimensionali e organolettiche e la verifica delle difettosità del prodotto finito e confezionato. Come ulteriore misura di controllo, richiediamo conferma delle analisi effettuate internamente presso laboratori esterni, per verificare, tra gli altri, le analisi microbiologiche, la ricerca di micotossine e allergeni, la qualità igienica di prodotto.  Le analisi di sicurezza alimentare vengono affidate solamente a laboratori esterni accreditati secondo la norma ISO/IEC 17025:2018.

Dalle analisi e controlli effettuati, nel corso del biennio 2019-2020 non sono emersi casi di non conformità con normative o codici di autoregolazione riguardanti gli impatti sulla salute e sicurezza dei prodotti. A garanzia della qualità dei suoi processi di gestione, La Molisana possiede le certificazioni di sistema ISO 9001, il più famoso e diffuso standard per il miglioramento della qualità, e ISO 22005 relativo ai sistemi di rintracciabilità nelle aziende agroalimentari.

Oltre a queste, La Molisana è certificata IFS (International Food Standard) e la certificazione BRC, che hanno lo scopo di favorire l’efficace selezione dei fornitori food a marchio della GDO, sulla base della loro capacità di fornire prodotti sicuri, conformi alle specifiche contrattuali e ai requisiti di legge. Rappresentano i più importanti standard relativi alla sicurezza alimentare riconosciuti dal Global Food Safety Initiative (GFSI), un’iniziativa internazionale, il cui scopo principale è quello di rafforzare e promuovere la sicurezza alimentare lungo tutta la catena di fornitura.

Per la sua linea biologica l’azienda ha ottenuto la certificazione europea e ha la concessione per l’utilizzo del logo vegan ok. La maggior parte delle linee di prodotto de La Molisana è inoltre certificata Kosher e Halal.

Tenacità Certificata

Per valorizzare al massimo la tenacità che caratterizza il prodotto, nel 2018 La Molisana ha deciso di dare una connotazione scientifica al termine, ottenendo, da parte di DNVGL, la certificazione di prodotto e in particolare di tenacità della propria pasta.

Un percorso che ha coinvolto tutte le figure cruciali della filiera produttiva con l’obiettivo di standardizzare i processi e garantire non solo i costanti target qualitativi prefissati ma anche lo spirito tenace che caratterizza il nostro temperamento e la nostra pasta. A questo scopo è stato definito uno specifico documento tecnico che descrive la composizione e le caratteristiche qualitative dei prodotti sottoposti a test (caratteristiche della semola, alcune tecnologie di produzione e prove post cottura della pasta).

Tenacità certificata
Strategia di sostenibilità alimentare – La Molisana

Le nostre certificazioni

Ti potrebbe interessare