Skip to content

Come cucinare i paccheri

Sei in: Home / Blog / Cucina

Capire come cucinare i paccheri non è difficile: basta scegliere il proprio condimento preferito, cuocerli al dente e amalgamare bene il tutto. Scopri nuove ricette con cui condire i paccheri!

Come fare i paccheri?

I paccheri, chiamati anche schiaffoni nella tradizione campana, sono un formato di pasta molto conosciuto e amato nella penisola italiana. Riunirsi in famiglia per fare i paccheri è un ottimo modo per passare le domeniche e godere di un genuino piatto di pasta. Ecco come fare i paccheri con l’ausilio dell’apposito ferretto per fare la pasta fresca:
  • prepara l’impasto con 60 g di acqua per 100 g di semola;
  • avvolgi il composto nella pellicola e lascialo riposare per minimo 30 minuti;
  • impasta per dare elasticità e arrotola fino a creare un lungo filo di impasto;
  • taglia la pasta circa ogni 2 cm e, con un apposito ferro di ottone, allarga internamente la pasta fino a ottenere la forma a pacchero.[1]
Se non possiedi il ferretto per la pasta fresca, puoi utilizzare questo metodo alternativo: stendi l’impasto con l’apposita macchina oppure con il mattarello fino a ottenere un rettangolo di pasta non troppo sottile; taglia delle strisce di 5×7 cm, bagna le estremità e uniscile bene fino a creare il pacchero.[2]
Come cucinare i paccheri - come fare i paccheri

Come condire i paccheri?

Come cucinare i paccheri - come fare i paccheri

Come si possono cucinare i paccheri?

I paccheri possono essere cucinati con il metodo tradizionale di cottura della pasta, ossia in una pentola con abbondante acqua salata in ebollizione, oppure si possono utilizzare la padella o il forno per creare numerose ricette! Ad esempio, interrompi la cottura dei paccheri a tre quarti e aggiungili al sugo in padella, versando un mestolo di acqua di cottura e termina di cuocere. In alternativa, puoi cucinare i paccheri al forno in 30 minuti a 180° (le tempistiche possono variare in base alla ricetta).

Come cucinare i paccheri La Molisana?

I paccheri La Molisana cuociono in 12 minuti: puoi saltare la fase di preparazione della pasta e concentrarti solo sul riempire di gusto la tua ricetta! Prova i Paccheri Formato N°316, i Paccheri Reali o i Paccheri Integrali La Molisana e porta sulla tua tavola tutto il buono della pasta, proprio come se l’avessi fatta tu.

Le 4 cose da sapere su come cucinare i paccheri

  • Come si fanno i paccheri?
  • Come condire i paccheri?
  • Come si possono cucinare i paccheri?
  • Come cucinare i paccheri La Molisana?

Per fare l’impasto dei paccheri servono 60 g di acqua ogni 100 di semola. Una volta che il preparato ha riposato per 30 minuti, lo si può lavorare fino a renderlo elastico e infine, arrotolarlo fino a creare un lungo filo di impasto. Taglia degli gnocchetti di circa 2 cm e con un ferro di ottone allargali internamente fino a dare la forma corretta. Se non possiedi il ferro di ottone, stendi la pasta a rettangolo e taglia strisce di 5x7 cm; bagna le due estremità e uniscile per creare il pacchero.

I paccheri possono essere cucinati con il metodo tradizionale di cottura della pasta, ossia in una pentola con abbondante acqua salata in ebollizione, oppure si possono utilizzare la padella o il forno per creare numerose ricette! Ad esempio, interrompi la cottura dei paccheri a tre quarti e aggiungili al sugo in padella, versando un mestolo di acqua di cottura e termina di cuocere. In alternativa, puoi cucinare i paccheri al forno in 30 minuti a 180° (le tempistiche possono variare in base alla ricetta).

I paccheri La Molisana cuociono in 12 minuti: puoi saltare la fase di preparazione della pasta e concentrarti solo sul riempire di gusto la tua ricetta! Prova i Paccheri Formato N°316, i Paccheri Reali o i Paccheri Integrali La Molisana e porta sulla tua tavola tutto il buono della pasta, proprio come se l’avessi fatta tu.

Ti potrebbe interessare

Articoli dal blog

Come fare le linguine - come cucinare le linguine

Come fare le linguine

Come fare le linguine? Provale con i frutti di mare o accompagnate da saporite verdure. Questo formato di pasta simile allo spaghetto si presta infatti a tantissime preparazioni diverse.

Continua a leggere »

Alcuni dei nostri formati di pasta

Scopri le nostre ricette con i paccheri

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email

Sommario